L'affermazione che Darwin era uno scienziato e l'evoluzione è una scienza

I darwinisti affermano che Darwin era uno scienziato e che l'evoluzione è una scienza. Questa posizione è stata tenuta valida da molto tempo dai circoli darwinisti. Non c'è dubbio che la ragione di tutto ciò è che Darwin non era uno scienziato e l'evoluzione non è una scienza.

L'inganno che Darwin era uno scienziato:

•             Darwin era semplicemente un viaggiatore con l'interesse nella natura. Fu educato in una scuola istituita dal clero. A parte il fatto di collezionare insetti, non aveva niente a che vedere con biologia.

•             Il suo viaggio alle isole Galapagos fu il risultato della sua curiosità e desiderio per l'avventura. Come molte persone vicine a lui affermarono molte volte nei loro scritti, ebbe la passione di collezionare insetti solo durante quel viaggio e poi li buttava via dopo averli raccolti.

•             L'idea dell'evoluzione emerse nella forma di diverse idee confuse che Darwin mise insieme nella sua mente depressa, poco chiara, con tendenze suicide. Trasse spunto anche da un'antica ideologia risalente agli antichi Sumeri e la teoria prese vigore dall'influenza di diversi circoli atei.

•             La scienza era in ogni caso molto primitiva ai tempi di Darwin. Darwin non sapeva nulla della cellula eppure affermò che le forme di transizione sarebbero dovute essere rinvenute molto più tardi. Di frequente esprimeva la sua preoccupazione di fronte alla complessità nelle forme viventi.

•             Per quella ragione, l'affermazione che Darwin era uno scienziato che operò nel nome della scienza è un grave inganno.

La falsa idea che l'evoluzione è una scienza:

•             La teoria dell'evoluzione è stata costantemente scartata dalla scienza negli ultimi 150 anni. Rappresenta la situazione diametralmente opposta rivelata dalla scienza.

•             La scienza ha rivelato la straordinaria complessità nella cella e che gli evoluzionisti sono incapaci di dare conto persino della formazione di una singola proteina.

•             La scienza ha reso possibile la dissepoltura e l'esaminazione di più di 300 milioni di fossili, che hanno demolito l'evoluzione e mostrando che nessuno di essi è una forma di transizione.

•             La scienza ha provato che gli esseri viventi non sono mai evoluti, mostrando il fatto che tutti i fossili sono forme viventi complete e perfette.

•             La scienza ha completamente abbandonato l'idea del caso, mostrando i sistemi complessi negli esseri viventi e l'irreducibile complessità in quei sistemi.

•             In verità, se la scienza avesse corroborato il darwinismo, i darwinsiti non avrebbero avuto bisogno di comportarsi in modo così agressivo, infuriato ed ingannevole. L'unica ragione per cui i darwinisti tentano di mettere a tacere gli avversari dell'evoluzione ed agiscono in base alle istruzioni della dittatura darwinista è che in fin dei conti non hanno nessuna prova scientifica.

•             La sola ragione per cui i darwinisti insistono nel dipingere l'evoluzione come scienza è perchè hanno scoperto che possono sopravvivere solo attraverso trucchi, inganni e bugie.

•             Il darwinismo è una falsa e pagana religione che ha ingannato le persone negli ultimi 150 anni e che sarebbe dovuta essere relegata da molto tempo nei libri di storia.

•            Però stanno cercando di sostenere ciò per ragioni ideologiche, per il gusto di negare l'esistenza di Allah. La sola ragione perchè esiste ancora e continuamente è sotto i riflettori è perchè è protetta in maniera molto organizzata da certe forze maligne. 

2011-08-29 14:56:39

Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top