Dr. Carlo Cossano: I fossili dei batteri sono sufficienti per testimoniare che non c’è una evoluzione graduale

Gli evoluzionisti considerano i batteri come cosiddetti organismi semplici, ma sappiamo che i cianobatteri che popolavano il nostro mondo 3,9 miliardi di anni fa eseguivano la fotosintesi ed effettuavano l’azotofissazione. I fossili di questi batteri dimostrano che non sono cambiati in milioni di anni. Non è questa una prova evidente del fatto che non c’è stata una evoluzione graduale?

Certo. Per Darwin doveva essere osservabile un gradualismo. Questo gradualismo non si osserva a meno che non si forzi un’interpretazione di quello che si trova e si riscontra. Questo si nota benissimo da moltissimi organismi, tra i quali anche proprio i batteri. Si nota una stasi (sappiamo che a volte gli evoluzionisti coniano un termine e con quello cercano di dare delle spiegazioni); in realtà questa stasi, questa omogeneità dimostra proprio che non c’è evoluzione, e quindi non ci sono esempi di evoluzione nei fossili; alcuni vengono distorti e mal interpretati e rappresentati come tali, ma in realtà è molto chiaro che non è così, e basta vedere la testimonianza fossile quello che dimostra: le specie sono praticamente identiche.

2017-09-07 22:46:26

Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top