Una Menzogna Storica: L'età Della Pietra

Download del libro

Download (DOC)
Download (PDF)
commenti

capitoli del libro

< <
1 / total: 6

Prefazione

Sapevate che 700.000 anni fa le persone navigavano attraverso gli oceani su navi molto ben costruite?

Avete mai sentito che quelli che vengono descritti come "uomini delle caverne primitivi" possedevano abilità e sensibilità artistica raffinate come quella degli artisti moderni?

Sapevate che i Neanderthaliani, vissuti 80.000 anni fa e che gli evoluzionisti descrivono come "uomini-scimmia", costruivano strumenti musicali, possedevano di vestiti e accessori e per camminare sulla sabbia cocente avevano sandali sagomati?

Con tutta probabilità non avete mai sentito parlare di questi fatti. Al contrario, vi sarà stata trasmessa l'errata impressione che queste persone fossero per metà scimmie e per metà umani, incapaci di stare completamente eretti, incapaci di pronunciare parole e che articolavano soltanto strani  grugniti. Questo perché negli ultimi 150 anni alle persone come voi è stata imposta questa totale falsità.

Il motivo sottostante a questa menzogna è la necessità di tener viva la filosofia materialista, che nega l'esistenza di un Creatore. Secondo questa visione, che altera qualunque fatto incontri sulla propria strada, l'universo e la materia sono eterni. In altre parole non hanno avuto inizio e quindi non hanno un Creatore. La presunta base scientifica per questa credenza superstiziosa è la teoria dell'evoluzione.

Poiché i materialisti sostengono che l'universo non ha un Creatore, devono fornire una propria spiegazione di come la vita e le innumerevoli specie sulla Terra siano venute in essere. Lo scenario che essi hanno impiegato per questo scopo è la teoria dell'evoluzione. Secondo questa teoria, tutto l'ordine e la vita dell'universo sono comparsi spontaneamente e per caso. Certe sostanze inanimate del mondo primordiale si combinarono accidentalmente dando luogo alla prima cellula vivente.

 Come risultato di milioni di anni di simili coincidenze, sono venuti in vita gli organismie alla fine è venuto l'essere umano, come stadio ultimo di questa catena evolutiva.

La storia primitiva dell'umanità - che si sostiene sia comparsa come risultato di milioni di mutazioni accidentali, una più impossibile dell'altra - è stata distorta per poterla adattare a questo scenario. Secondo le spiegazioni degli evoluzionisti, che mancano completamente di qualunque prova, la storia dell'umanità è questa: allo stesso modo in cui le forme di vita sono progredite da un organismo primitivo fino all'uomo, il più sviluppato di tutti, così la storia dell'umanità deve essere avanzata dalla comunità più primitiva fino alla società urbana più avanzata. Ma questo assunto è completamente privo di qualunque prova che lo sostenga. Esso dimostra che  la storia dell'umanità è stata preparata in linea con le tesi della filosofia materialista e della teoria dell'evoluzione.

Gli scienziati evoluzionisti - per poter spiegare il presunto processo evolutivo che sostengono si estenda da un'unica cellula fino gli organismi multicellulari, e quindi dalle scimmie all'uomo - hanno riscritto la storia dell'umanità. Con questo scopo hanno inventato delle ere immaginarie come "l'Età delle Caverne" e "l'Età della Pietra" per descrivere la vita dell'"uomo primitivo". Gli evoluzionisti, sostenendo la falsità che gli esseri umani e le scimmie discendono da un antenato comune, hanno intrapreso nuove ricerche per cercare prove alle loro tesi. Ora essi interpretano in questa luce ogni pietra, ogni punta di freccia, ogni vaso scoperti durante gli scavi archeologici. Perfino le figure e i diorama di creature metà scimmia e metà uomo che siedono in una caverna oscura, coperti di pelli e che non hanno il dono della parola, sono tutti falsi. L'uomo primitivo non è mai esistito e non c'è mai stata un'Età della Pietra: questi non sono altro che gli scenari ingannevoli prodotti dagli evoluzionisti con l'aiuto di una parte dei media.

Questi concetti sono tutti inganni, perché i recenti progressi scientifici - in particolare nei campi della biologia, della paleontologia, della microbiologia e della genetica - hanno demolito completamente le tesi dell'evoluzione. L'idea che le specie si siano evolute e trasformate in versioni "successive" le une delle altre si è dimostrata non valida.

Allo stesso modo, gli esseri umani non si sono evoluti da creature scimmiesche. Gli esseri umani sono stati umani fin dal giorno in cui sono venuti in vita ed hanno posseduto una cultura sofisticata da quel giorno fino ad oggi. Quindi, nemmeno l'"evoluzione della storia" è mai esistita.

Questo libro rivela le prove scientifiche che il concetto della "evoluzione della storia umana" è una falsità e vi dimostreremo come il fatto della creazione sia ora supportato da dati scientifici. L'umanità è venuta al mondo non attraverso l'evoluzione ma mediante la perfetta creazione di Dio, l'Onnipotente e Onnisciente.

Nelle pagine che seguono potrete voi stessi leggere le prove scientifiche e storiche di ciò.

 

1 / total 6
You can read Harun Yahya's book Una Menzogna Storica: L'età Della Pietra online, share it on social networks such as Facebook and Twitter, download it to your computer, use it in your homework and theses, and publish, copy or reproduce it on your own web sites or blogs without paying any copyright fee, so long as you acknowledge this site as the reference.
Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top