I veri principi morali islamici

Alcune persone che dicono di comportarsi nel nome della religione possono fraintenderla o praticarla in maniera sbagliata. Per questa ragione, è un errore formarsi qualunque idea di quella religione da quello che questa gente fa. Il modo migliore per comprendere l'Islam è attraverso la sua sacra fonte.
 
La sacra fonte dell'Islam è il Corano, e il modello di moralità nel Corano è completamente diverso dall'immagine che si è formata nella mente di alcuni occidentali. Il Corano è basato sui concetti di moralità, amore, compassione, misericordia, modestia, auto-sacrificio, tolleranza e pace, e un Musulmano che vive veramente secondo questi precetti morali è molto puro, attento, tollerante, affidabile e premuroso. A chi gli sta intorno egli dà amore, rispetto, pace della mente e un senso di gioia della vita.

L'Islam E' Una Religione Di Pace E Di Benessere
 
In Arabo la parola Islam ha lo stesso significato di "pace". L'Islam è una religione venuta a offrire all'umanità una vita piena di pace e benessere, con la quale la pietà eterna e la compassione di Dio vengono manifestate nel mondo. Dio invita tutti ad accettare gli insegnamenti morali del Corano come un modello per mezzo del quale si può avere esperienza della pietà, la compassione, la tolleranza e la pace; (Nella Surat al-Baqara, versetto 208, viene dato questo comandamento):
 
O voi che credete! Entrate tutti nella Pace . Non seguite le tracce di Satana. In verità egli è il vostro dichiarato nemico.
 
Come si vede in questo versetto, la gente sperimenterà il benessere e la felicità vivendo secondo l'insegnamento morale del Corano.
 
 
Dio Condanna il Male
 
Dio ha ordinato all'umanità di evitare il male, ha proibito l'immoralità, la ribellione, la crudeltà, l'aggressività, l'assassinio e lo spargimento di sangue. Coloro che non obbediscono a questo comandamento di Dio camminano sulle orme di Satana, come dice il versetto qui sopra, e hanno adottato un'attitudine che Dio ha chiaramente dichiarato illecito. Ecco soltanto due dei molti versetti che parlano di questo argomento:
 
Coloro che infrangono il patto di Allah dopo averlo accettato, spezzano ciò che Allah ha ordinato di unire e spargono la corruzione sulla terra - quelli saranno maledetti e avranno la peggiore delle dimore. (Surat Ar-Ra'd, 25)

Cerca, con i beni che Allah ti ha concesso, la Dimora Ultima. Non trascurare i tuoi doveri in questo mondo, sii benefico come Allah lo è stato con te e non corrompere la terra. Allah non ama i corruttori ". (Surat Al-Qasas, 77)
 
Come si può vedere, Dio ha proibito ogni tipo di atti malvagi nella religione dell'Islam, ivi compresi il terrorismo e la violenza, e ha condannato coloro che commettono tali azioni. Un Musulmano attribuisce bellezza al mondo e lo migliora.
 
 
L'Islam Difende La Tolleranza E La Libertà Di Parola
 
L'Islam è una religione che incoraggia la libertà di vita, di idee e di pensiero. Proibisce la tensione e il conflitto tra gli uomini, la calunnia, il sospetto e perfino l'avere pensieri negativi su un altro individuo.
 
L'Islam proibisce non solo il terrore e la violenza, ma perfino la minima imposizione di qualunque idea su un altro essere umano.
 
Non c'è costrizione nella religione . La retta via ben si distingue dall'errore. Chi dunque rifiuta l'idolo e crede in Allah, si aggrappa all'impugnatura più salda senza rischio di cedimenti. Allah è audiente, sapiente. (Surat Al-Baqara, 256)
 
E non hai autorità alcuna su di loro. (Surat Al-Ghashiyah, 22)
 
Forzare una persona a credere in una religione o a praticarla è contro lo spirito e l'essenza dell'Islam. Perché è necessario che la fede sia accettata con libera volontà e coscienza. Naturalmente, i Musulmani possono sollecitarsi l'uno con l'altro ad osservare i precetti morali insegnati nel Corano, ma non possono usare la costrizione. In ogni caso, un individuo non può essere portato alla pratica di una religione né con la minaccia, né offrendogli privilegi terreni.
 
Immaginiamo un modello di società completamente opposto. Per esempio, un mondo in cui gli uomini sono costretti a praticare la religione. Un tale modello di società è del tutto contrario all'Islam perché la fede e la preghiera hanno valore solo in quanto dirette verso Dio. Se ci fosse un sistema che forzasse gli uomini a credere e a pregare, gli uomini sarebbero religiosi soltanto per paura del sistema. Accettabile dal punto di vista della religione è che la religione venga praticata in un ambiente in cui è ammessa la libertà di coscienza e che sia praticata soltanto per l'accettazione di Dio.
 
 
Dio Ha Reso Illecito L'Assassinio Di Persone Innocenti
 
Secondo il Corano, uno dei peccati più grandi è l'uccidere un essere umano che non ha nessuna colpa:
 
Per questo abbiamo prescritto ai Figli di Israele che chiunque uccida un uomo che non abbia ucciso a sua volta o che non abbia sparso la corruzione sulla terra , sarà come se avesse ucciso l'umanità intera . E chi ne abbia salvato uno, sarà come se avesse salvato tutta l'umanità. I Nostri messaggeri sono venuti a loro con le prove! Eppure molti di loro commisero eccessi sulla terra. (Surat Al-Ma'ida, 32)
 
Coloro che non invocano altra divinità assieme ad Allah; che non uccidono, se non per giustizia , un' anima che Allah ha reso sacra; e non si danno alla fornicazione . E chi compie tali azioni avrà una punizione, (Surat Al-Furqan, 68)
 
Come possiamo vedere nei versetti qui sopra, coloro che uccidono esseri umani innocenti senza un motivo sono minacciati di terribili punizioni. Dio ha rivelato che uccidere una persona è un peccato grave come uccidere tutta l'umanità. Chiunque ha rispettato le prerogative di Dio non farà del male neanche ad un solo individuo, per non parlare dell'uccidere migliaia di persone. Coloro che pensano di sfuggire alla giustizia e alla punizione in questo mondo, non scamperanno certo di doverne rendere conto alla Presenza di Dio nell'Ultimo Giorno. Così, quei credenti che sanno che dovranno rendere conto a Dio dopo la morte, saranno attenti nel rispettare i limiti che Dio ha stabilito.
 
 
Dio Ordina Ai Credenti Di Essere Compassionevoli E Indulgenti
 
In questo versetto è spiegata la moralità Musulmana:
 
Ed essere tra coloro che credono e vicendevolmente si invitano alla costanza e vicendevolmente si invitano alla misericordia. Costoro sono i compagni della destra , (Surat Al-Balad, 17-18)
 
Come vediamo in questo versetto, uno dei più importanti precetti morali che Dio ha mandato ai Suoi servi in modo che essi possano ricevere la salvezza e l'indulgenza e ottenere il Paradiso, è "incitarsi a vicenda alla compassione".
 
L'Islam è descritto nel Corano come una religione moderna, illuminata, progressista. Un Musulmano è soprattutto una persona di pace, è tollerante, con uno spirito democratico, colto, illuminato, onesto, aggiornato sull'arte e la scienza e civilizzato
 
Un Musulmano educato nel puro insegnamento morale del Corano si avvicina a tutti con l'amore che l'Islam prescrive. Egli mostra rispetto per ogni idea e sa apprezzare l'arte e i valori estetici. E' conciliante di fronte ad ogni evento, facendo calare la tensione e riportando l'amicizia.
Nelle società composte da individui come questi ci sarà un livello più alto di civiltà, più gioia, felicità, giustizia, sicurezza, abbondanza e benedizione di quanto non sia nella maggior parte delle nazioni del mondo d'oggi.
Dio Ha Comandato Tolleranza E Perdono
 
La Surat al-A'raf, versetto 199, che parla di "praticare il perdono", esprime il concetto di perdono e tolleranza che è uno dei principi di base della religione dell'Islam..
 
Guardando alla storia Islamica si vede chiaramente che i Musulmani hanno stabilito questo importante precetto dell'insegnamento morale del Corano nella loro vita sociale. Ad ogni punto del loro sviluppo, i Musulmani hanno annullato le pratiche illecite e hanno creato un ambiente libero e tollerante. Nelle zone di religione, lingua e cultura, hanno fatto il possibile perché persone radicalmente contrapposte le una alle altre vivessero sotto lo stesso tetto, in pace e libertà, dando così a quelli a loro soggetti i vantaggi di conoscenza, ricchezza e posizione. Parimenti, una delle ragioni più importanti per cui il vasto e diffuso Impero Ottomano è stato in grado di continuare ad esistere per tanti secoli è che il suo modo di vita era diretto dalla tolleranza e dalla comprensione portate dall'Islam. Per secoli i Musulmani sono stati caratterizzati dalla loro tolleranza e compassione. In ogni periodo di tempo essi sono stati i più giusti e indulgenti tra i popoli. Tutti i gruppi etnici all'interno di questa comunità multi-nazionale praticavano liberamente le religioni che avevano seguito per anni e godevano di ogni opportunità di vivere nelle loro stesse culture e di pregare alla loro maniera.
 
Senza dubbio la particolare tolleranza dei Musulmani, se praticata come comandato nel Corano, da sola può portare pace e benessere nel mondo intero. Il Corano fa riferimento a questo particolare tipo di tolleranza:
 
Non sono certo uguali la cattiva [azione] e quella buona. Respingi quella con qualcosa che sia migliore : colui dal quale ti divideva l'inimicizia, diventerà un amico affettuoso. (Surat Al-Fussilat, 34)
 
 
Conclusione
 
Tutto ciò mostra come l'insegnamento morale offerto dall'Islam all'umanità è ciò che porterà pace, felicità e giustizia al mondo. La barbarie che si verifica nel mondo al giorno d'oggi sotto il nome di "Terrorismo Islamico" è completamente avulso dagli insegnamenti morali del Corano; esso è opera di persone ignoranti e fanatiche, criminali che non hanno nulla a che fare con la religione. La soluzione che sarà applicata contro questi individui e gruppi che stanno provando a compiere i loro atti di ferocia sotto l'egida dell'Islam, sarà l'educazione degli uomini ai veri insegnamenti morali dell'Islam.
 
In altre parole, la religione dell'Islam e l'insegnamento morale del Corano non sono sostenitori del terrorismo e dei terroristi, ma il rimedio con cui il mondo sarà salvato dal flagello del terrorismo.

2005-07-20 10:21:17

Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top