LA CONSERVAZIONE DEL CORPO DI FARAONE

Il sovrano egizio conosciuto come Faraone e la sua corte erano molto devoti al loro malvagio sistema politeista e alle credenze idolatre.

Infatti secondo il loro credo corrotto, Faraone era in realtà una divinità!

In quell’epoca Dio mandò il profeta Mosè (pace su di lui) come Suo messaggero per il popolo d'Egitto.

Faraone rispose all’invito da parte del profeta Mosè a credere in Dio, con calunnie e minacce.

Questo atteggiamento arrogante durò …fino a quando non si trovò ad affrontare la punizione di Dio ...

Si trovò di fronte alla minaccia di morte per annegamento.

La posizione di Faraone, che solo in quel momento dichiarò la sua fede in Dio, è descritta in questi versetti del Corano:

“E facemmo attraversare il mare ai Figli di Israele. Faraone e le sue armate li inseguirono per accanimento e ostilità. Poi, quando fu sul punto di annegare, (Faraone) disse: ‘Credo che non c’è altro dio all’infuori di Colui in cui credono i Figli di Israele e sono tra coloro che si sottomettono’ ” (Sura Yunus: 90)

Tuttavia, questa conversione dell'ultimo minuto non fu accettata:

"(Disse Allah): ‘Ora ti penti, quando prima hai disobbedito ed eri uno dei corruttori? Oggi salveremo il tuo corpo, affinché tu sia un segno per quelli che verranno dopo di te’. Ma in verità la maggioranza degli uomini sono incuranti dei segni Nostri”. (Sura Yunus: 91-92)

Il fatto che il cadavere di Faraone sarebbe servito come segno per le generazioni successive, può essere considerato come un'indicazione del fatto che il suo corpo non si sarebbe decomposto col passare degli anni.

Il corpo di Faraone è esposto alla Camera della Mummia Reale del Museo Egizio del Cairo.

Proprio come fu rivelato quattordici secoli fa ...

2016-04-26 17:48:58

Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top