LA STELLA SIRIO

La stella Sirio è la stella più luminosa del cielo notturno. Gli astronomi hanno calcolato che dista 8,5 anni luce da noi.

 

È stato osservato solo in tempi molto recenti grazie ai telescopi moderni, che Sirio si muove insieme ad un'altra stella molto più piccola e invisibile ad occhio nudo.

 

Gli scienziati chiamano questo sistema formato da due stelle Sirio-A e Sirio-B.

 

Il più grande di questi è Sirio A, che è la stella più luminosa visibile ad occhio nudo. La sua massa è di tre volte superiore a quella del Sole, ed è 10 volte più luminosa.

 

Sirio B invece, è una stella nana bianca. Non può essere vista ad occhio nudo. Possiede approssimativamente la stessa massa del Sole e, nonostante il suo diametro sia soltanto quattro volte quello della Terra, è molto più densa.

 

Le stelle del sistema di Sirio si stanno dirigendo verso di noi a una velocità di migliaia di chilometri all'ora.

 

La ciclicità della levata eliaca di Sirio (cioè il sorgere della stella) sull'orizzonte della Terra è esattamente uguale alla durata del nostro anno solare, cioè 365 giorni e 6 ore.

 

Avendo scoperto questa interessante caratteristica che accomuna la stella Sirio e il sistema solare, gli antichi egizi stabilirono che il primo giorno in cui Sirio apparve all'orizzonte sarebbe stato anche il primo giorno del loro calendario annuale.

 

Per via di queste sue caratteristiche, la stella Sirio è diventata un punto di interesse per molte antiche civiltà. Credevano che questa stella possedesse dei poteri, e alcuni popoli si spinsero addirittura ad adorarla.

 

La verità è che è stato Dio, il Signore dei mondi, a creare la stella Sirio con tutte le caratteristiche che possiede, proprio come ha fatto per tutte le altre cose.

 

Dio si riferisce a Sirio, conosciuta in arabo come "Shi`rá", nel versetto numero 49 della Sura an-Najm del Corano:

 

e che è Lui il Signore di Sirio (Sura an-Najm: 49)


Le due stelle Sirio orbitano in ellissi una intorno all’altra. Il periodo orbitale di Sirio A e B intorno al loro comune centro di gravità è di 49,9 anni. Questi dati scientifici oggi vengono accettati da tutte le facoltà di astronomia delle università di Harvard, Ottawa e Leicester.

 

Questa informazione è riportata in molte fonti come segue:

 

Sirio, la stella più luminosa, è in realtà una stella gemella ... La sua orbita è di 49,9 anni. (Espone Astronomiques, La troisième loi de KEPLER)

 

Come è noto, le stelle Sirio A e Sirio B orbitano una intorno all'altra in un doppio arco ogni 49,9 anni.

 

Il punto che richiede attenzione qui è la forma a doppio arco dell’orbita delle due stelle.

 

Abbiamo visto che la stella Sirio è citata nel versetto 49 della Sura an-Najm. Un'analogia molto importante è presente nel versetto 9 della stessa sura:

 

[finché] fu alla distanza di due archi o meno. (Surat an-Najm: 9)                   


 

Quando si mettono insieme i numeri di questi due versetti, cioè i numeri 49 e 9, si ottiene il numero 49.9, che equivale alla durata in anni delle orbite di queste stelle.

 

Qui ci troviamo di fronte ad un miracolo matematico del Corano.

 

Considerando i mezzi tecnologici disponibili millequattrocento anni fa, sarebbe stato ovviamente impossibile per le persone che vivevano allora, sapere che la stella Sirio, talmente piccola da non poter essere vista ad occhio nudo, è in realtà un sistema formato da due stelle e che entrambe le orbite di queste stelle hanno la forma di un arco, e una durata di 49,9 anni.

 

Gli scienziati sono venuti a conoscenza di queste informazioni verso la fine del 20° secolo.

 

E' un miracolo che il nostro Signore Onnipotente, Colui che ha creato ogni cosa dal nulla, il Sovrano Assoluto, abbia rivelato questi fatti nel Corano quattordici secoli fa, quando la tecnologia necessaria per osservare l'universo non era ancora a disposizione dell’uomo.

 

Questo dimostra ancora una volta che il Corano è la parola di Dio Onnipotente. E Dio ne sa di più.

 

2016-05-09 15:57:45

Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top