< <
13 / total: 13

I Tormenti Dell’anima All’inferno

Fino aora abbiamo parlato dei supplizi fisici inflitti ai miscredenti. Oltre a questi supplizi, esiste all’inferno la tortura psicologica. Il dispiacere, la disperazione, l’umiliazione, il sentirsimaltrattato, l’imbarazzo, la delusione, ecco il premio quotidiano degli ospiti dell’inferno.

“Il Fuoco Che Va Dritto Al Cuore”

In un modo o nell’altro, tutti provano i tormenti dell’anima in questo mondo. Per esempio, perdere chi ti è vicino: un coniuge, un figlio; essere deluso da qualcuno nel quale si è posto una grande fiducia: questi avvenimenti possono riempire il cuore di dispiacere. Questo dispiacere è, in effetti, una forma speciale di tormento che Dio mette nel cuore. L’individuo ha un bisogno essenziale di dimostrare a Dio i suoi sentimenti di amore, di apprezzamento, di tristezza, di devozione, di fiducia e di amicizia. Fallire in questo e provare questi sentimenti solo per degli esseri mortali, creatida Dio e che hanno bisogno di Dio, è una forma di politeismo, ecco perché merita di essere punita con il tormento.

Gli idolatri provano questo tormento perché ne traggano una lezione, chiedano perdono e si rivolganoa Dio prima di essere raggiunti dalla morte. L’essere idolatrato non è necessariamente un essere umano. Le persone non resistono a molte cose: la ricchezza, il denaro, la celebrità... per riassumere, ogni cosa, ogni concetto adorato al posto di Dio costituisce una forma di idolatria. Il dispiacere della perdita di questi idoli rattrista il cuore. Questo tormento non è in effetti che un avvertimento! La sua forma reale ed eterna aspetta gli idolatri laggiù. Talvolta questo supplizio spirituale è talmente insopportabile che gli si preferisce un supplizio fisico. Anche il suicido è visto come una salvezza. Questo tormento psichico nell’inferno è descritto nel Corano come il “fuoco ardente che va dritto al cuore”.

Disgrazia su ogni calunniatore, diffamatore che ammassa una fortuna ela accumula, pensando che la sua fortuna lo renderà immortale. Ma no! Sarà certo, gettato nel Hutamah. E chi ti dirà ciò che l’Hutamah è? Il fuoco ardente di Dio che sale fino al cuore.Si richiuderà sudi essi in colonne di fiamme. (Surat al-Humazah: 1-9)

Anche i dispiaceri più atroci finiscono per calmarsi, in questo mondo, con il tempo. Le loro tracce possono persistere per un momento, ma il tempo cancella anche le tracce più tenaci. All’inferno, invece, il dispiacere, molto più intenso, penetra i cuori. Questo tormento produce una sensazione tra la disperazione e l’umiliazione, la rabbia e l’odio. Più della tortura fisica, i miscredenti sono sottomessi a un dispiacere spirituale insopportabile.

L’umiliazione

Parecchi versetti sull’inferno ci informano che è prevista un’umiliazione degradante per i miscredenti. Hanno meritato questo castigo perché erano arroganti e fieri. In questo mondo, uno degli obiettivi principali dei miscredenti consiste nel rendere gli altri gelosi della loro personalità e del loro livello sociale. Una carriera riuscita, bei bambini, belle case, automobili e tutte le proprietà materiali di questo mondo hanno un significato speciale per le persone che si vantano e sono certi di essere superiori agli altri. Infatti il Corano ci dice che fidarsi della ricchezza e del livello sociale è solamente un’illusione di questo mondo.

Questa passione, il “vantarsi”, è punita nell’aldilà con l’angoscia e la degradazione fisica e spirituale. Questo perché il miscredente dimentica spesso che solo “Dio è degno di lodi”, Surat al-Baqarah: 267), ed egli prende i “suoi desideri e le sue passioni per Dio” (Surat al-Furqane: 43). Per questa ragione, si preoccupa solo del suo piacere e dell’apprezzamento che ha per sé, al posto di glorificare e di pregare Dio. Egli costruisce la sua vita sulla ricerca della approvazionedegli altri al posto di quella di Dio. Ecco perché è ancora più prostrato quando vieneumiliato davanti agli altri. L’incubo più terribile del miscredente è di essere degradato, disprezzato davanti ai suoi simili, alcuni preferiscono morire per venire apprezzati piuttosto che vivere e essere disprezzati.

Le avversità che incontreranno all’inferno hanno proprio lo scopo di ricordare loro la loro fierezza mal collocata; il disdegno con cui sono trattati è quaggiù la giusta ricompensaper il loro atteggiamento altero. Non hannomai provato fino ad ora uguale umiliazione. I versetti che ci parlano di questa verità sono numerosi:

E il giorno in cui i miscredenti saranno presentati al fuoco, sarà detto loro: “Avete dissipato i vostri [beni] preziosi e vi siete divertiti a farlo durante la vita sullaTerra: vi si ricompensa dunque oggi con un castigo avvilente, per l’orgoglio che provavate ingiustamente sulla Terra e per la vostra perversione”. (Surat al-Ahqaf: 20)

Quelli che non hanno creduto non sanno che il tempo maggiore che accordiamo loro non è a loro vantaggio. Se accordiamo loro questo tempo, è solamente perché aumentino i loro peccati. E per essi un castigo avvilente. (SuratAl‘Imran: 178)

 I miscredenti sono sottoposti a migliaia di supplizi degradanti, più degradantidi quelli che subiscono gli animali in questo mondo. Fruste di ferro, braccialetti e collane di ferro sono preparati per umiliarli. Gli infedeli sono legati alle colonne, incatenati e strangolati da collane di ferro.

In realtà, l’umiliazione è l’essenza di tutti i tormenti all’inferno. Per esempio, il modo in cui sono condotti all’inferno, come bestiame, è una forma di degradazione. Questo trattamento terribile comincia fin dalla risurrezione dei miscredenti e dalla loro designazione come ospiti dell’inferno. E non si ferma mai. Tra i miliardi di persone riunite il Giorno del Giudizio, i miscredenti saranno distinti.

In quel Giornonégliuomininé i dèmonisarannointerrogati suiloropeccati. Qualedunquedeibenefici del vostroSignorenegherete? Gli empi saranno riconosciuti dai loro segni e afferratiper il ciuffo e per i piedi.(Surat ar-Rahman: 39-41)

All’inferno, il miscredente avrà un trattamento più avvilente di quello subito dagli animali. Afferrato dai capelli, sarà trascinato al suolo poi gettato nel fuoco. Incapace di resistere, chiederà aiuto, ma invano. Sarà sopraffatto da un sentimento di disperazione:

Stia in guardia se non smette, Noi lo afferreremo per il ciuffo, il ciuffo mendace e peccaminoso. Chiami pure il suo Clan. Noi chiameremo i Guardiani. No, non gli obbedire, ma prosternati e avvicinati. (Surat al-Alaq: 15-18)

I miscredenti saranno “spinti violentemente nel fuoco dell'inferno”(Surat at-Tur: 13), ed essi saranno “ammucchiati in file come il bestiame e condotti all’inferno” (Surat al-Furqane: 34):

... chiunque avrà agito male sarà buttato a testa in giù nel fuoco. “Non siete così ricompensati unicamente per quello che avete fatto?” (Surat an-Naml: 90)

In quel giorno in cui saranno buttati a testa in giù nel fuoco (è detto loro): “Provate il gusto cocente dell’inferno”.(Suratal-Qamar: 48)

La degradazione diventa più intensa all’inferno. Più della sofferenza fisica, un sentimento intenso di umiliazione colpisce gli ospiti dell’inferno:

Che lo si afferri e che lo si portidentro la fornace; che si versi poi sulla sua testa dell’acqua bollente come castigo. Prova! Tu [che pretendevidi essere] il potente, il nobile. Ecco quello di cui dubitavi. (Suratad-Dukhan: 47-50)

Per umiliare i miscredenti, saranno utilizzate fruste, collane e catene specialmente concepite:

Afferratelo! Poi mettetelo alla gogna; poibruciatelo nella Fornace; poi legatelo con una catena di settanta cubiti, perché non credeva in Dio, il Grandissimo, e non si affrettava a nutrire il povero. (Suratal-Haqqah: 30-34)

In questo mondo, a parte i selvaggi, neanche gli animali vengonoincatenati. Tra gli uomini, solo i malati psichicipiù pericolosi possono essere incatenati. Questo significa che gli ospiti dell’inferno sono inferiori a queste creature. Ecco perché sono incatenati con catene di settanta cubiti di lunghezza.

Altri versetti ci danno più di dettagli sui tormenti dei miscredenti:

Hanno ferri e catene intorno al collo e sono trascinati al suolo fino all’acqua bollente poi gettati nel fuoco! Ed Egli chiederà loro: “Dove quelli sono che avevate associato a Dio come divinità?” (SuratGhafir: 71-73)

E se devi stupirti, niente di più stupefacente delle loro parole: “Quando saremo polvere, saremo veramente creati di nuovo?”Questi sono quelli che non credono nel loro Signore. E questi sono coloro che avranno gioghi intorno al collo. E queste sono le persone del fuoco, dove rimarranno eternamente. (Suratar-Raad: 5)

E quel giorno, vedrai i colpevoli, incatenati gli uni agli altri, le loro tuniche saranno di catrame e il fuoco coprirà i loro visi. Tutto ciò perché Dio ricompensa ogni anima di ciò che avrà fatto. Certo Dio fa bene i conti Suoi. (SuratIbrahim: 49-51)

... A quelli che non credono, si confezioneranno dei vestiti di fuoco, mentre sulle loro teste si verserà dell’acqua bollente che farà sciogliere ciò che è nei loro ventri e la loro pelle. E ci saranno per essi dei mazzuoli di ferro. (Surat al-Hajj: 19-21)

Lo spirito nero della degradazione che aspetta i miscredenti diventa visibile sui visi degli ospiti dell’inferno. Si può vedere anche il tormento delle persone in disgrazia, disonoratie nel nostro mondo e maltrattati. La degradazione subita all’inferno sarà evidente anche nell’aspetto dei suoi ospiti, come ci dice questo versetto:

Certi visi, quel giorno, saranno umiliati. (Surat al-Ghasiyah: 2)

Accanto a queste forme di umiliazione, ricordiamo che altre forme saranno inflitte ai miscredenti all’inferno. Il termine “umiliazione” è usato spesso nel Corano e ne abbiamo dato l’esempio, ma è un termine generico che non può essere limitato a questi pochi esempi. Tutti i sentimenti, i supplizi e gli atti legati all’umiliazione in questo mondo sono inclusi, ealtri ancora, specifici dell’inferno.

Un Dispiacere Infinito

Al momento della sua risurrezione, il miscredente realizza amaramente che si è perso. È scosso terribilmente al ricordo dei suoi peccati passati. La sua disperazione è inasprita dall’intensità dei suoi rimorsi.

Quando il miscredente è messo di fronte alle sue malefatte, comprende che non ha più possibilità di riguadagnare il suo onore. Ma continua a chiedere un’altra possibilità. In questa prospettiva, vuole tornare alla vita per riparare i suoi peccati. Durante questo tempo, non vuole più rivedere i suoi più amici e parenti con i qualiha condotto una vita spensierata. Ogni legame di amicizia e di parentela è spezzato. Lo stile di vita precedente, le tradizioni, le case, i loro valori, i bambini, i congiunti, la società e le loro ideologie perdono valore e scompaiono. Non c’è posto che per il tormento; lo stato d’animo sotto l’effetto del terrore di quel giorno è descritto così:

Se li vedessi, quando saranno posti davanti al fuoco. Diranno allora: “Ahimè! Se potessimo essere rinviati sulla Terra, non tratteremmo più come menzogne i versetti del nostro Signore e saremmo nel numero dei credenti”.Ma no! Ecco che apparirà loro ciò che prima nascondevano. Ora, se fossero restituiti [alla vita terrestre], ritornerebbero sicuramente a ciò che era vietato loro. Sono veramente dei bugiardi. Ed essi dicono: “Non c’è che questa vita,non saremo resuscitati”. Se li vedessi, quando compariranno davanti al loro Signore. Dirà loro: “È questa la verità?” Diranno: “Sì, nostro Signore!” E dirà: “Provate allora il castigo per non avere creduto”. (Surat al-Anam: 27-30)

La Lotta Delle Persone Dell’inferno Tra Di Loro

Il livello sociale e le relazioni gerarchiche, che si pensano importanti in questo mondo, perdono il loro sensoall’inferno. Gli ospiti dell’inferno, padroni e servi, sono ridotti in uno stato così disperato che si maledicono gli uni con gli altri.

Quando, alla vista del castigo, i seguìti sconfesseranno i loro seguaci , quando ogni legame sarà spezzato, diranno i seguaci: "Ah, se avessimo la possibilità di tornare indietro! Li abbandoneremmo come ci hanno abbandonati! ". Così Allah li metterà di fronte alle loro azioni affinché si rammarichino. Non usciranno dal Fuoco.(Suratal-Baqarah: 166-167)

Il giorno in cui i loro visi saranno rivoltati nel fuocodiranno: “Ahinoi! Se solamente avessimo ubbidito ad Allah e al Messaggero!” Ed essi diranno: “Nostro Signore, abbiamo ubbidito ai nostri capi e ai nostri notabili. Sonoloro che ci hanno sviato dalla retta via. Oh nostro Signore, infliggiloro due volte il castigo e maledicili della maledizione più grande”. (Surat al-Ahzab: 66-68)

Diranno, disputando tra loro:«Per Allah, certamente eravamo in errore evidentequando vi considerammo uguali al Signore dei mondi!Coloro che ci hanno sviato non sono altro che iniqui:per noi non ci sono intercessori,e neppure un amico cordiale.Se solo ci fosse [ possibile] un ritorno, saremmo allora tra i credenti».Questo è davvero un segno , ma la maggior parte di loro non crede.  (Surat as-Shuaraa: 96-103)

Tra gli ospiti dell’inferno sottoposti al castigo eterno nascono i contenziosi. Ciascuno accusa l’altro. Gli amici vicini diventeranno nemici. Il motivo principale di odio tra loro risiede proprio nella loro vecchia amicizia che tanto amavano in questo mondo. Si sono fatti forzal’uno con l’altro e si sono incoraggiati reciprocamente a commettere peccati ea negare Dio. Tutte le idee sull’amicizia spariscono davanti al fuoco dell’inferno e tutti i legami saldi in questo mondo sono rotti. In mezzo a tutta questa folla, ognuno è solo e maledice gli altri.

“Entrate nel fuoco”, dirà [Dio,] “tra i djinn e gli uomini delle comunità che vi hanno preceduti”. Ogni volta che una comunità entrerà, maledirà quella che l'avrà preceduta. Poi, quando tutti si ritroveranno, l’ultima entrata dirà della prima: “Oh Signore! Ecco quelli che ci hanno mal guidati  dà loro doppio castigo nel fuoco dunque”. Dirà: “A ciascuno il doppio, ma non sapete”. (Surat al-Araf: 38)

i miscredenti: «Signore, mostraci coloro tra i démoni e gli uomini che ci traviavano, ché possiamo calpestarli, ché sianotra i più abbietti ». (SuratFussilat: 29)

E quando [i dannati] disputeranno tra loro nel Fuoco, diranno i deboli a coloro che erano superbi: « Noi vi seguivamo, potresti darci un po' di riparo da [questo] Fuoco?». E coloro che erano stati superbi diranno: « In verità tutti noi ci siamo dentro. Allah ha emesso la sentenza sui Suoi servi » (SuratGhafir: 47-48)

Questa è una folla che si precipita insieme con voi: non avranno benvenuto e cadranno nel Fuoco. Diranno: « Non c'è benvenuto per voi, per voi che ci avete preparato tutto ciò! » . Qual tristo rifugio. Diranno: « Signore, raddoppia il castigo nel Fuoco a chiunque ce lo abbia preparato». Diranno: « Perché mai non vediamo [tra noi] quegli uomini che consideravamo miserabili, dei quali ci facevamo beffe e che evitavamo di guardare?» Invero saranno queste le mutue recriminazioni della gente del Fuoco (SuratSad: 59-64)

Le Grida Di Disperazione

Le persone dell’inferno sono nella disperazione totale. Il loro tormento è estremamente crudele ed eterno. La loro sola speranza è di sopportare il dolore e di chiedere di essere salvati. Guardano le persone del paradiso e chiedono loro dell’acqua e del cibo. Cercano di pentirsi e di chiedere perdono a Dio, ma le loro azioni sono vane.

Supplicano i custodi dell’inferno e vogliono che servano da intermediari con Dio per chiedergli grazia. La loro sofferenza è così insopportabile che vogliono essere salvatianche solo per un giorno:

E quelli che saranno nel fuoco diranno ai custodi dell’inferno: “Pregate il vostro Signore di alleggerirci di un giorno il [nostro] supplizio”. Diranno: “I vostri messaggeri non vi portavano prove evidenti?” Diranno: “Sì!” Essi [i custodi] diranno: “Ebbene, pregate!” E l’invocazione dei miscredenti è solamente aberrazione. (SuratGhafir: 49-50)

I miscredenti tentano di andare più lontano nella richiesta di perdono, senza risultato,:

Risponderanno: «Nostro Signore, ha vinto la disgrazia, eravamo gente traviata. Signore, facci uscire di qui! Se poi persisteremo [nel peccato], saremo allora davvero ingiusti». Dirà: « Rimanetevi e non parlateMi più». In vero c'era una parte dei Miei servi che diceva: «Signore, noi crediamo: perdonaci e usaci misericordia! Tu sei il Migliore dei misericordiosi! ». E invece li avete scherniti al punto da perdere il Ricordo di Me, mentre di essi ridevate. In verità oggi li ho compensati di ciò che hanno sopportato con pazienza; essi sono coloro che hanno conseguito [la beatitudine]. (Suratal-Mu’minun: 106-111)

È l'ultima cosa detta da Dio alle persone dell’inferno. Le Sue parole: “Restino qui nella vergogna e che non mi supplichino più” sono definitive. Da allora Dio non concede più nessuna attenzione alle persone dell’inferno. Sarebbe bello non pensare all’eventualità di questa situazione. Mentre i peccatori bruciano all’inferno, quelli che hanno raggiunto “la felicità e la salvezza”rimangonoin paradiso per godere dei favori senza fine offertida Dio. La sofferenza delle persone dell’inferno diventa ancora più intensa quando osservano la gioia degli ospiti del paradiso. Infattivengono sottoposti a una tortura insopportabile, possono vedere la felicità magnifica del paradiso.

I credenti, che erano disprezzati dai miscredenti in questo mondo, conducono una vita felice, vivendoin luoghi meravigliosi, case magnifiche, conbelle spose, cibi deliziosi e ottime bevande. La vista dei credenti che vivono in questo stato di felicità e di abbondanza aggrava l’umiliazione delle persone dell’inferno, perché si aggiunge al loro dispiacere e alla loro sofferenza. Il dispiacere diventa sempre più profondo. Non avere rispettato i comandamenti di Dio in questo mondo li riempie di rimorso. Si voltano verso i credenti, cercano di parlarloro, chiedono il loro aiuto e la loro solidarietà, ma è uno sforzo vano. Anche le persone del paradiso possono vederli e scambiano con loro delle parole secondo il Corano:

Nei Giardini, saranno incerti a proposito dei criminali: “Che cosa vi ha portatiall’Inferno?” Diranno: “Non eravamo tra quelli che pregavano e non abbiamo nutrito il povero e ci univamo a quelli che facevano delle conversazioni futili, e consideravamounamenzogna il Giorno del Giudizio, finché non venne la verità evidente [la morte]”. Le suppliche degli intercessori non li aiuteranno. (Surat al-Muddattir: 40-48)

I credenti e gli ipocriti discuteranno insieme, perché gli ipocriti sono delle persone che rimangono con i credenti per un certo periodo in questo mondo. Malgrado l’assenza di fede nei loro cuori e l’abbiano fatto solo per il loro tornaconto, hanno assolto i loro doveri religiosi come i veri credenti, per questomeritano la denominazione di “ipocriti”. Dall’inferno, chiedono ai credenti di aiutarli. I loro scambi vengono riferiti nel Corano:

Il giorno in cui gli ipocriti e le ipocrite diranno ai credenti:“Aspettateci,chè possiamo attingere della vostra luce”. Sarà risposto loro:”tornate indietro a cercare la luce”. Fra di loro, sarà poi eretta una muraglia dotata di una porta:al suo interno la misericordia, all’esterno, di fronte, il castigo. “non eravamo con voi?”grideranno, “sì – risponderanno- ma seduceste voistessi, indugiaste e dubitaste, e vi lasciaste ingannare dalle vostre passioni finchènon si realizzò il Decreto di Allah. Vi ingannò a proposito di Allah l’Ingannatore” Quest’oggi non sarà accettato riscatto né da voi né da coloro che non credettero. Vostro rifugio sarà il Fuoco:questo è il vostro inseparabile compagno. Qual triste rifugio.(Suratal-Hadid: 13-15)

Un Tormento Eterno Senza Salvezza

Oltre alle caratteristiche dell’inferno di cui abbiamo parlato fino a ora, c’è un aspetto che intensifica la sofferenza: l’eternità del castigo! In questo mondo, il fatto di sapere che il dispiacere più atroce diminuisce con il tempo, dà un poco di conforto all’uomo. La fine di ogni dolore è una grazia. Anche solo aspettare questa grazia è fonte di speranza. Invece, nessun barlume di speranza esiste per le persone dell’inferno e questo le distrugge. Quando sono condotti verso l’inferno, incatenati, in ferri, frustati, ammassatiin luoghistetti, le mani legate dietro il collo, sanno che questo durerà per sempre. I loro tentativi di scappare non finiranno mai. Ciò vuol dire che il loro tormento durerà per sempre. Provano un’angoscia descritta così:

Ogni volta che essi cercano di scappare, per fuggire la sofferenza, saranno portati indietro nel fuoco. “Provate la punizione di bruciare nel fuoco”. (Surat al-Hajj: 22)

L’inferno è un luogo isolato. I miscredenti entrano ma non escono mai. Non c’è via di fuga dall’inferno. Un senso di oppressioneavvolge i miscredenti. Sono circondatida muraglie e daporte chiuse. Questo sentimento terribile è descritto così nel Corano:

Quelli che non credono nei Nostri versetti sono le persone della sinistra. Il fuoco si richiuderà su di essi. (Surat al-Balad: 19-20)

E di’: “La verità emana dal vostro Signore. Chiunque lo vuole, che creda, e chiunque lo vuole che non creda”. Abbiamo preparato per gli ingiusti un fuoco le cui fiamme li circonderanno. E se implorano per bere li si abbevererà con un’acqua come il metallo fuso che brucia i visi. Quale cattiva bevanda e quale detestabile casa! (Surat al-Kahf: 29)

La casa di queste persone sarà l’inferno. Non troveranno nessuna uscita per scappare da lì. (Suratan-Nisa: 121)

 Vedendo il fuoco, i miscredenti riconoscono la loro casa. Comprendono sicuramente che non ci sarà nessuna possibilità, anche minima, di scappare. A questo punto, il tempo perde il suo valore e il suo senso e il tormento eterno comincia. La natura continua della sofferenza è l’aspetto più terribile. Anche dopo secoli, millenni, o anche di più, non siè mai vicini alla fine. Milioni di anni non sono niente paragonati all’eternità. Il miscredente che abita all’inferno aspetta la fine del suo calvario, invano. Ecco perché il Corano insiste sul carattere eterno del tormento:

Agli ipocriti, uomini e donne, e ai miscredenti, Dio ha promesso il fuoco dell’inferno perché vi rimangano eternamente. È sufficiente per essi. Dio li ha maledetti. E per essi ci sarà un castigo permanente. (Suratat-Tawbah: 68)

Se questi idoli fossero stati veramente dei, non sarebbero stati gettati nel fuoco. Ognuno di loro rimarrà per l’eternità, per sempre. (Surat al-Anbiya: 99)

E quelli che non hanno creduto avranno il fuoco dell’inferno: la morte non li libererà; non verrà alleggeritonessuno dei loro tormenti. È così che ricompensiamo ogni negatore ostinato. (SuratFatir: 36)

Tutte le pene e le sofferenze di questo mondo arrivano al loro termine. C’è sempre una salvezza. Chi soffre o muore o la sua sofferenza passa. Maall’inferno la sofferenza è continua, incessante e non conosce tregua per un istante.

Un Richiamo Importante Per Evitare Il Tormento

Per tutto questo libro, abbiamo insistito sul fatto che quelli che rifiutano i comandamenti di Dio in questo mondo e negano l’esistenza del Creatore, non avrannosalvezza nell’aldilà e vivranno un tormento terribile nell’inferno. Di conseguenza, senza perdere di tempo, ogni individuo deve rendersi conto di questa realtà rispetto a Dio e deve sottomettersi a Lui. Se no, lo rimpiangerà amaramente e conoscerà una fine terribile:

[Il Giorno del Giudizio]  i miscredenti vorrebbero essere stato musulmani [sottomessi]. Lasciali mangiare e divertirsi. Lascia che la falsa speranza li distragga. Presto sapranno! (Suratal-Hijr: 2-3)

Il modo di evitare il castigo eterno, di guadagnare la felicità e di raggiungere la soddisfazione di Dio è chiara: prima che sia troppo tardi, abbiate una fede sincera in Dio, passate la vostra vita a fare opere buone per soddisfarlo.

Dissero: “Gloria a Te! Non abbiamo bisogno di sapere se non quello che ci hai insegnato. Certo sei Tu l’Onnisciente, il Saggio”. (Surat al-Baqarah: 32)

 

 

13 / total 13
You can read Harun Yahya's book La Morte, La Resurrezione, L'inferno online, share it on social networks such as Facebook and Twitter, download it to your computer, use it in your homework and theses, and publish, copy or reproduce it on your own web sites or blogs without paying any copyright fee, so long as you acknowledge this site as the reference.
Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top
iddialaracevap.org adnanoktarhaber.com adnanoktarhukuk.com adnanoktargercekleri.net
SAĞ VE SOL BİRBİRİNİN DÜŞMANI DEĞİL AYNI VATANIN GÜZEL İNSANLARI, AYNI...
DİNİN TAHRİF EDİLMESİNDEN ENDİŞE DUYANLAR ASIL, İSLAM’LA DARWİNİZMİ...
DECCALİYETİN KULLANIŞLI SİLAHI DARWİNİZMİ ELİNDEN ALMAK, HÜKÜMETİMİZE...
SAYIN ADNAN OKTAR'IN GÜZEL SÖZLERİNDEN, SEVGİ SANATI
SABAH GAZETESİ YAZARI SN. FERHAT ÜNLÜ HABER VE YORUMLARINDA SAMİMİ VE...
DÜNYADAKİ DECCALİYET ŞU AN İNGİLİZ DERİN DEVLETİDİR
MEHDİYETİ ANLATMANIN DEVLETİN BEKASINA YÖNELİK HİÇBİR TEHDİT...
KALABALIKLAŞAN CEZAEVLERİ İLE KÖTÜLEŞEN KOŞULLAR VE GEBZE KADIN KAPALI...
ADNAN OKTAR DAVASINDA YAŞANAN TARİHTE GÖRÜLMEMİŞ HUKUK FACİASI TÜRKİYE'DE...
DEĞERLİ BASIN MENSUPLARIMIZ! EN DOĞRU VE BAŞARILI YAYIN VİCDANINIZA UYAN...
AKİT MEDYA GRUBU SAHİBİ SAYIN KARAHASANOĞLU KARDEŞLER VE GAZETENİN ÖNDE...
CAMİAMIZLA FETÖ VE IŞİD ARASINDA ZORAKİ BENZERLİK KURMA ÇABALARI...
ÖZKAN MAMATİ İSİMLİ KİŞİNİN İFTİRA VE YALAN İHBARLARINA İTİBAR EDEREK...
BİTMEK TÜKENMEK BİLMEYEN DİJİTAL ARŞİV MASALLARI
GİZLİ DOSYA ADI ALTINDA YÜRÜTÜLEN KARANLIK VE HUKUKSUZ FAALİYETLER...
SAYIN PERİNÇEK VE AYDINLIK CAMİASINI ARAMIZDAKİ İDEOLOJİK FİKİR...
HASTA BİR İNSANIN GÖZ GÖRE GÖRE CEZAEVİNDE ÖLÜME TERKEDİLMESİNİ SAVUNMAK...
BUGÜN SAYIN ADNAN OKTAR’I DEKOLTE SEBEBİYLE ELEŞTİRENLER GEÇMİŞTE TAM...
1999 YILINDAKİ KAN KAMPANYASININ, DEVLETİN KURUMLARI TARAFINDAN YÜRÜTÜLEN...
“BU DOSYADAN CEZA ÇIKMAZ YENİ BİR OPERASYON YAPIN” MANTIĞI, BİR HUKUK...
GENÇLERİMİZİN DİNDEN UZAKLAŞMALARI HIZLA ÖNLEM ALINMASI GEREKEN ÖNEMLİ BİR...
BASIN MENSUPLARI ADLİ EMANETTEKİ ARKADAŞLARIMIZA AİT RUHSATLI VE HİÇBİR...
İSTİNAF MAHKEMELERİNİN ETKİSİZ OLDUKLARINA DAİR SÖYLENTİLER HAKKINDA SAYIN...
SAYIN ADNAN OKTAR HİÇBİR ZAMAN KORONA OLMAMIŞTIR. ŞAİBELİ BİR KORONA TESTİ...
AÇIK GÖRÜŞLERİN KAYIT ALTINA ALINMASI EN TEMEL İNSAN HAK VE ÖZGÜRLÜKLERİNE...
ODA TV’NİN PROVOKATİF YAZILARA DEĞİL HUKUKU, ADALETİ, BİRLİĞİ VE...
VERYANSIN TV, TARAFSIZ, DÜRÜST, İLKELİ BİR YAYIN ANLAYIŞINI BENİMSEMELİDİR
GEBZE KADIN KAPALI CEZAEVİNDE KORONA BULAŞTIRILAN ARKADAŞIMIZIN HAYATINDAN...
ADALET VE ŞEFKAT HERKES İÇİN İSTENMEDİKÇE TÜRKİYE’DE HUKUKSUZLUK, ZULÜM VE...
HUKUK DIŞI YILDIRMA OPERASYONLARI SADECE CAMİAMIZI DEĞİL HÜKÜMETİMİZİ VE...
SAYIN YAŞAR OKUYAN'IN CAMİAMIZA GÜYA OPERASYONUN BİLGİSİNİ VERDİĞİ İDDİASI...
GEBZE CEZAEVİNDE KORONAYA KARŞI GEREKLİ ÖNLEMLER ACİLEN ALINMALI
PROF. DR. SEFA SAYGILI’NIN SAYIN ADNAN OKTAR HAKKINDAKİ AÇIKLAMALARI...
SÖZCÜ GAZETESİ YAZARI SAYIN AYTUNÇ ERKİN, KENDİSİNİN DE ÇOK İYİ BİLDİĞİ...
ESER ÇÖMLEKÇİOĞLU'NUN HAYAL ÜRÜNÜ KİTABI, ADNAN OKTAR’IN İSMİYLE ÜNLÜ OLMA...
SAYIN HAKAN URAL'IN “NELER OLUYOR HAYATTA” İSİMLİ PROGRAMDA CAMİAMIZ...
ARKADAŞ CAMİAMIZA YÖNELİK GAYRİ HUKUKİ TEHDİTLER DEVAM EDİYOR; HUSUMETLİ...
CUMHURBAŞKANIMIZ SAYIN RECEP TAYYİP ERDOĞAN’A AÇIK MEKTUP
VERYANSIN TV’DE YAYINLANAN AV. ESER ÇÖMLEKÇİOĞLU RÖPORTAJINA CEVABIMIZDIR
UÇAN KUŞ TV ADLI KANALIN YÖNETİCİLERİ VE PROGRAM YAPIMCILARI KİN VE NEFRET...
SABAH GAZETESİ GERÇEKLERİ ÇARPITMADAN, TARAFSIZ VE İLKELİ HABERCİLİK...
"ADNAN OKTAR DAVASI"NDA HALA KULLANILMAYA ÇALIŞILAN ETKİN PİŞMANLIK...
ADALET BAKANIMIZ SAYIN ABDÜLHAMİT GÜL'E AÇIK MEKTUP
T.C. ADALET BAKANLIĞI CEZA VE TEVKİF EVLERİ GENEL MÜDÜRLÜĞÜ’NE AÇIK MEKTUP...
T.C. ADALET BAKANLIĞI CEZA VE TEVKİF EVLERİ GENEL MÜDÜRLÜĞÜ’NE AÇIK MEKTUP...
CÜBBELİ AHMET HOCA'YA NUR SURESİ'NİN 23. AYETİNİ TEKRAR HATIRLATIYORUZ
DEVLETİMİZDEN DEĞİL DE ANGLOSAKSON BARONLARDAN EMİR ALAN SİYASİLER ACİLEN...
CAMİAMIZA KENDİLERİNCE İFFET DERSİ VERMEYE KALKANLARIN ASIL MESELESİ FİKRİ...
GECEYARISI CEZAEVİ NAKİLLERİ VE GERİ PLANDAKİ SAVCI TALİMATI
@DREYFUS.TURK İSİMLİ INSTAGRAM SAYFASININ CAMİAMIZLA HİÇBİR İLGİSİ VE...
GAZETECİ RUŞEN ÇAKIR'A AÇIK MEKTUP
ASTRONOMİK CEZALAR İÇİN "HAYALİ KIZLARIN İFFETİNİ KORUMA" GEREKÇESİ
ADNAN OKTAR DAVASI: YARGILANMADAN MÜEBBET
ANAL TECAVÜZ TEKNİK OLARAK İMKANSIZDIR. BU KONUDA ALEYHİMİZE YAPILAN...
KUMPASÇILARIN HEDEFİNDE BU KEZ DE INSTAGRAM, TWITTER VE DİĞER SOSYAL MEDYA...
YARGILAMA HAKKINDAKİ GERÇEKLER VE BAZI BASINDAKİ BOŞA SEVİNÇ NİDALARI
SAYIN BARIŞ TERKOĞLU’NA AÇIK MEKTUP
TEK CÜMLELİK İFTİRAYLA MASUM BİR GENÇ KIZA 40 YIL HAPİS CEZASI
ADNAN OKTAR DAVASINDA "18 YAŞIN ALTINDAKİ KIZLARIN İSTİSMARI" YALANI
EBRU ŞİMŞEK OLAYININ İÇYÜZÜ
SAYIN ADNAN OKTAR’IN 10 BİN YILLIK CEZAYI GÜLEREK KARŞILAMASI BAZI...
DAVA DOSYAMIZDA TEK BİR DOĞAL MÜŞTEKİ YOKTUR
CAMİAMIZDA EVLİLİK BEKLENTİSİNE KAVUŞAMAYAN BAZI KIZLAR BUNUN HINCIYLA...
GERÇEK DIŞI HABERCİLİĞİ BENİMSEYEN BİR KISIM BASIN HALKIN GÖZÜNDE GÜVEN VE...
HİÇBİR SUÇ OLMADIĞINI ÇOK İYİ BİLDİKLERİ İÇİN RESMİ MAKAMLAR ARAMIZA POLİS...
DOSYADAKİ SADECE 25 MÜŞTEKİ VE ETKİN PİŞMAN SANIĞIN İFADELERİNDEKİ 1000'E...
YABANCI HUKUKÇU VE AKADEMİSYENLER, ADNAN OKTAR DAVASINDAKİ ETKİN PİŞMAN...
CUMHURİYET GAZETESİNE CEVAP
SAYIN ADNAN OKTAR'IN YAKIN ZAMANDA MAHKEMEYE SUNDUĞU BAZI KISA BEYAN...
ETKİN PİŞMAN OLMAYA ZORLANAN ARKADAŞLARIMIZA OYNANAN OYUN
SAYIN ADNAN OKTAR'IN YAKIN ZAMANDA MAHKEMEYE SUNDUĞU BAZI KISA BEYAN...
"FİKREN İKTİDAR OLMAK" ANCAK SAYIN ADNAN OKTAR'IN İLMİ VE FİKRİ...
TÜRKİYE'DE HUKUK RAFA MI KALKTI?
CAMİAMIZA YÖNELİK 2 YILLIK GİZLİ TEKNİK TAKİPTE TEK BİR SUÇ DELİLİ DAHİ...
ESKİ TAKİPSİZLİK VE ZAMAN AŞIMI KARARLARI YARGILANANLAR ALEYHİNDE...
'ORAL YOLDAN TECAVÜZ' İDDİALARI GERÇEK DIŞIDIR
ÇİZGİ ROMANLARLA, PORNO FİLMLERDEN ALINAN GÖRÜNTÜLERLE KARALAMALAR YAPMAYA...
ADNAN OKTAR HİÇBİR ZAMAN “NAMAZI MİNİ ETEKLE KILABİLİRSİNİZ” DEMEMİŞTİR...
Sn. Adnan Oktar’ın Mahkemede Söylediği Son Sözü
GAZETECİ SAYIN İSMAİL SAYMAZ 'A AÇIK MEKTUP
BASIN MENSUPLARIMIZI ADİL VE TARAFSIZ HABERCİLİĞE DAVET EDİYORUZ
ADNAN OKTAR DAVASINDAKİ HTS KAYITLARI HUKUKEN SUÇLAYICI YÖNDE DELİL OLARAK...
SAYIN ADNAN OKTAR’IN İSMİNİ KOYMASININ ARDINDAN BİRÇOK DEVLET BÜYÜĞÜMÜZ VE...
İDDİANAMEDE, SN ADNAN OKTAR'IN KENDİSİNİ GÜYA "MEHDİ RESUL" İLAN ETTİĞİNE...
15 TEMMUZ DARBE GİRİŞİMİNE KARŞI ÇIKMAK, FETÖ'NÜN İNFAZ LİSTESİNE GİRMEK...
CAMİAMIZA DÜZENLENEN OPERASYONDA "GENELEV VE FUHUŞ MAFYASI" ÖNEMLİ BİR ROL...
İDDİANAMEDE, KANDİLLİ'DEKİ EVDE SÖZDE "KULE" OLARAK ADLANDIRILAN BİR ODADA...
15 TEMMUZ DARBE GİRİŞİMİ GECESİ SN. ADNAN OKTAR'IN A9 TV'DEN GECE BOYUNCA...
SN. ADNAN OKTAR, ESKİ GAZETECİ MEHMET BARANSU İLE SADECE BİR KEZ, 2011...
İDDİANAMEDEKİ EVLİLİK KONUSUNDAKİ SUÇ İSNATLARI GEÇERSİZDİR
15 ARALIK 2020 SALI GÜNÜ YAYINLANAN "ADNAN OKTAR ARKADAŞ GRUBUNA...
FETÖ’YE YARDIM İDDİASI BÜYÜK BİR İFTİRADIR
CUMHURBAŞKANLIĞI YÜKSEK İSTİŞARE KURULU (YİK) ÜYESİ SAYIN CEMİL ÇİÇEK...
GERÇEKTE YAŞANTISI ÇİLE VE SIKINTILARLA DOLU OLAN SN. ADNAN OKTAR’IN “LÜKS...
SAYIN ADNAN OKTAR'IN HİÇBİR ZAMAN MEHDİLİK İDDİASI OLMADIĞI GİBİ MEHDİLİK...
SAYIN ADNAN OKTAR'IN, DEĞERLİ OSMANLI PADİŞAHI SULTAN II. ABDÜLHAMİD HAN'I...
İSRAİLLİ SİYASİLER VE SANHEDRİN HAHAMLARI, TÜRKİYE-İSRAİL İLİŞKİLERİ...
ARKADAŞIMIZ AYŞE KOÇ'UN, 13 KASIM 2020 TARİHİNDE KATILDIĞI BİR TV...
MİLLİYET GAZETESİ MAGAZİN YAZARI SN. ALİ EYÜBOĞLU’NA AÇIK MEKTUP–2
KUMPAS ÇETESİ SON ÇAREYİ KASET İMASI YALANINA SARILMAKTA ARIYOR
SAYIN ADNAN OKTAR VE ARKADAŞLARININ SİVİL DİPLOMASİ FAALİYETLERİNİN...
HALK TV, MEDYA MAHALLESİ PROGRAMINDA ORTAYA ATILAN İDDİALARA CEVAPLARIMIZ
ESKİ SAĞLIK BAKANIMIZ SAYIN OSMAN DURMUŞ’UN VEFATI ÜZERİNE ÇIKAN HABERLERE...
MAVİ MARMARA FACİASINDA, İSRAİL'İN TÜRKİYE'DEN ÖZÜR DİLEYİP TAZMİNAT...
FOSİLLERİN ARTIK DEVLETİMİZ ELİYLE MÜZELERDE SERGİLENECEK OLMASI...
FETÖ BAĞLANTISI YALANI
ŞEREF MALKOÇ AĞABEYİMİZDEN RİCAMIZDIR
MEDYAMIZ ÖZKAN MAMATİ İSİMLİ KİŞİNİN GERÇEK YÜZÜNÜ MUTLAKA BİLMELİDİR
HAKLARINDA HİÇBİR KESİN YARGI KARARI OLMAYAN SN. ADNAN OKTAR VE...
MERVE BÜYÜKBAYRAK AKIL HASTANESİNE SEVK TALEBİ GEREKTİRECEK NE YAPTI?
BASINA ÖZEL HAZIRLANAN SENARYOLARLA HAKKIMIZDA ALGI OLUŞTURULMAYA...
MİLLİYET GAZETESİ MAGAZİN YAZARI SAYIN ALİ EYÜBOĞLU’NA AÇIK MEKTUP
AYRILIP DAĞILMA GİBİ BİR NİYETİMİZ ASLA YOK!
YENİ ŞAFAK GAZETESİ YAZARI SAYIN HASAN ÖZTÜRK’E AÇIK MEKTUP
SAYIN ÖZLEM GÜRSES'E AÇIK MEKTUP
SAYIN MİNE UZUN'A AÇIK MEKTUP
DAVA DOSYASI BOMBOŞ ÇIKINCA MEDET UMULAN ESKİ BİR İFTİRA: "GİZLİ TÜNELDEN...
KONUNUN TARAFLARINA SÖZ HAKKI VERMEDEN TEK TARAFLI YAYIN YAPMASI HABERTÜRK...
SAYIN AHMET HAKAN'A AÇIK MEKTUP
HALK TV'YE AÇIK MEKTUP
OZAN SÜER ARKADAŞIMIZIN TUTUKLANMASIYLA İLGİLİ OLARAK AV. SENA AKKAYA...
TÜRK İNSANI ADİL, TARAFSIZ, DÜRÜST, İLKELİ VE SEVGİ DOLU BİR BASIN ÖZLEMİ...
İFTİRA ÜZERİNE KURULAN DAVAMIZIN TEMELİNDEKİ SEBEP: "HUSUMET"
HÜRRİYET GAZETESİ VE YAZARLARINA CESARETLE VE ISRARLA DOĞRUDAN YANA OLMAK...
SEVGİ, KARDEŞLİK VE SELAM GÖNDERME İDDİALARI TUTUKLAMA GEREKÇESİ OLAMAZ
MEHDİYET İNANCI SEBEBİYLE SAYIN ADNAN OKTAR’IN YANINDAN AYRILMADIĞIMIZ...
TOPLU BİR AKIL TUTULMASI: "GALEYAN"
ELVAN KOÇAK BEY’İN YANLIŞ BİLGİLENDİRİLDİĞİ HUSUSLAR
AV. CELAL ÜLGEN'E AÇIK MEKTUP–3
İNGİLİZ DERİN DEVLETİNİN ÜLKEMİZDEKİ ALÇAK, HAİN VE AŞAĞILIK KRİPTO...
SAYIN MİNE KIRIKKANAT HANIMEFENDİ’YE BİR KEZ DAHA DOSTLUK VE SEVGİ...
MÜŞTEKİ İFADELERİ HAKKINDA BASINDA YER ALAN GERÇEK DIŞI HABERLER
SEVGİDEN VAZGEÇMEK ZULÜM OLUR, TEK İSTEĞİMİZ SEVGİ TOPLUMU OLUŞMASI
2 YILDAN BU YANA CAMİAMIZA KARŞI YAPILAN HAK VE HUKUK İHLALLERİ, ZULÜM VE...
ALİ İHSAN KARAHASANOĞLU KARDEŞİMİZ MASUMİYET KARİNESİNE VE SAVUNMA HAKKINA...
ATV KAHVALTI HABERLERİNDEKİ ASILSIZ İTHAMLARA CEVABIMIZDIR
MİLLİ ÇÖZÜM DERGİSİ BAŞYAZARI AHMET AKGÜL’ÜN İFTİRALARA DAYANARAK YAPTIĞI...
SEVGİYE DAİR HER DAVRANIŞIN SUÇ KAPSAMINA SOKULMA GAYRETİNDEN ENDİŞE...
AV. SN. CELAL ÜLGEN'E AÇIK MEKTUP
CÜBBELİ AHMET HOCAMIZ’DAN MÜSLÜMANLAR HAKKINDA KONUŞURKEN ADİL, DÜRÜST VE...
İSTİKLAL İNTERNET HABER SİTESİ YAZARLARINDAN SAYIN ÖMER AKDAĞ’A...
MADDİ GELİR ELDE ETMEK UĞRUNA TERTEMİZ, NUR GİBİ İNSANLARI ACIMASIZCA YOK...
DOSYAMIZDA ETKİN PİŞMANLIK İFADELERİ DEĞİL, CAN HAVLİYLE KENDİNİ...
SAYIN MİNE KIRIKKANAT HANIMIN SAVUNMA HAKKINI VE DEĞERLİ AVUKATLARI HEDEF...
BASIN KORKU DEĞİL ADALET, DÜRÜSTLÜK VE TARAFSIZLIK ÜZERİNE KURULU YAYIN...
AKİT'TEKİ KARDEŞLERİMİZ YAYINLARINDAKİ HAKARETAMİZ ÜSLUBA KARŞI MUTLAKA...
SN. ADNAN OKTAR DURUŞMALAR BOYUNCA MASKE KULLANMIŞ, GENEL SAĞLIĞIN...
MÜMİN ALLAH’TAN GELEN İŞARETLERİ GÖRÜR VE HAYRA YORAR
KANAL D ANA HABER PROGRAMINI HUKUK VE VİCDAN SINIRLARI İÇİNDE YAYIN...
ARKADAŞIMIZ BÜLENT SEZGİN'DEN SAYIN AYŞENUR ARSLAN HANIMEFENDİ’YE AÇIK...
SAYIN ADNAN OKTAR VE ARKADAŞLARINI GÜYA TEHLİKELİYMİŞ GİBİ GÖSTERME OYUNU
ARKADAŞIMIZ SERDAR SUPHİ TOGAY'IN MAHKEME İFADESİNDEN BASINA YANSIYAN...
SÖZDE ETKİN PİŞMAN OLMAK ZORUNDA BIRAKILAN ARKADAŞIMIZ ALİ ŞEREF GİDER’İN...
TURNİKE İFTİRASINA İTİBAR EDİP DİLE GETİRENLERİN ASIL ÖNCELİĞİ...
AKİT CAMİASINDAKİ KARDEŞLERİMİZ BİZİM İYİ NİYETİMİZİ YAKINDAN BİLİR VE...
GERÇEKLER SAYIN DOĞAN KASADOLU'NUN HAYAL DÜNYASINDA YAŞADIĞINDAN VE...
ALİ İHSAN KARAHASANOĞLU KARDEŞİMİZE HANIMLAR HAKKINDA SAYGILI VE NEZAKETLİ...
MUHAFAZAKAR CAMİADA HAKKIMIZDA MERAK EDİLEN BAZI SORULARA CEVAPLAR
DURUŞMADA YÖNELTİLEN SORULAR İDDİANAMEDE YER ALAN SUÇLAMALARIN ASILSIZ...
ARKADAŞIMIZ SEDAT ALTAN'DAN DEĞERLİ GAZETECİMİZ SAYIN AHMET HAKAN'A AÇIK...
ARKADAŞIMIZ MERVE BÜYÜKBAYRAK'IN MİNE KIRIKKANAT HANIMEFENDİ'YE AÇIK...
ARKADAŞIMIZ KARTAL İŞ'TEN SAYIN DOĞU PERİNÇEK’E AÇIK MEKTUP
AV. SN. KEREM ALTIPARMAK’IN “İNTERNET ERİŞİM ENGELLERİ VE İFADE ÖZGÜRLÜĞÜ”...
"NİHAYET DERGİSİ"NDE, CAMİAMIZ HAKKINDA YAPILMIŞ GERÇEK DIŞI, ÇİRKİN BİR...
HALKI, HALKA EZDİREN SİSTEM SON BULMALI
KONU DEKOLTE DEĞİL, SEVGİMİZE VE DOSTLUĞUMUZA DUYULAN ÖFKE
INDEPENDENT-TÜRKÇE'NİN MÜSLÜMANLARA EVRİM TEORİSİNİ KABUL ETTİRME TAKTİĞİ
BUGÜN BAZI GAZETECİLERİN TUTUKLANMASINI ELEŞTİREN CNN TÜRK GECE GÖRÜŞÜ...
DEKOLTE GİYDİLER DİYE MASUM İNSANLARA YÜZLERCE YIL HAPİS CEZASI İSTEYİP...
SN. ADNAN OKTAR’IN MEHDİLİK İLAN EDEREK DEVLETİ ELE GEÇİRECEĞİ İTHAMI AKLA...
ARKADAŞIMIZ EMRE BUKAĞILI'NIN SN. FAZIL SAYIN AÇIKLAMALARINA CEVABI
SÜLEYMAN ÖZIŞIK KARDEŞİMİZİN DE CEMAATLERİN MİLLETİMİZ İÇİN DEĞERİNİ ÇOK...
ADNAN OKTAR OLMASAYDI...
SAYIN ERGUN YILDIRIM’IN “YENİ MEHDİLER” BAŞLIKLI KÖŞE YAZISINA...
NORMAL VE LEGAL BİR YAŞAMDAN YAPAY SUÇLAR ÜRETİLEREK "HAYALİ BİR SUÇ...
SAYIN ADNAN OKTAR’IN TUTUKLANMASININ ARDINDAN...
CÜBBELİ AHMET HOCAMIZ MÜSLÜMANLARA ATILAN İFTİRALARA İTİBAR ETMEMELİDİR
ODATV GENEL YAYIN YÖNETMENİ SN. BARIŞ PEHLİVAN'A AÇIK MEKTUP
KOMPLOCULAR, KORKUTARAK "SÖZDE" İTİRAFÇI YAPTIKLARI ARKADAŞLARIMIZ...
CUMHURİYET GAZETESİNE AÇIK MEKTUP
GENİŞ HAYAL GÜCÜ İLE KURGULANAN DAVA DOSYASI
MODERNLİK İSLAM’IN GELİŞİP YAYILMASINDA EN ETKİLİ YÖNTEMDİR
SN. ENVER AYSEVER’İN PROGRAMINDA GÜNDEME GELEN İTHAMLARIN CEVAPLARI
SN. ADNAN OKTAR: "ALLAH'IN VERECEĞİ KARARI TALEP EDİYORUM"
MİNE KIRIKKANAT GİBİ AYDIN VE DEMOKRAT BİR HANIMA HUKUKUN TEMEL İLKELERİNE...
Adnan Oktar: "Allah’ın vereceği kararı talep ediyorum."
Adnan Oktar: "Allah’ın vereceği kararı talep ediyorum."
YENİ AKİT GAZETESİ VE ODA TV’DE YER ALAN “UYAP’TAN SANIĞIN ADI SİLİNDİ”...
SAYIN BİRCAN BALİ'YE CEVAP
SAYIN AVUKAT CELAL ÜLGEN'E AÇIK MEKTUP
SAYIN ALİ İHSAN KARAHASANOĞLU'NA CEVAP
SAYIN ADNAN OKTAR VE CAMİAMIZA YÖNELİK MANEVİ LİNÇ
SN. DOĞU PERİNÇEK VE SN. PROF. DR. ALİ DEMİRSOY'UN ÖNEMLİ OLDUĞUNU...
SAYIN PROF. DR. NURAN YILDIZ'A AÇIK MEKTUP
SN. ADNAN OKTAR VE ARKADAŞLARININ İSRAİL VE MUSEVİLERLE OLAN...
CAMİAMIZA YÖNELİK "YURTDIŞI LOBİ FAALİYETLERİ" İSNADI İLE İLGİLİ...
FETÖ'YE KARŞI EN GÜÇLÜ ELEŞTİRİLERİ SN. ADNAN OKTAR YAPMIŞTIR
DELİL VE ŞAHİT OLMADAN SUÇSUZ İNSANLARI CEZALANDIRMAK KUR’AN’A UYGUN...
ARKADAŞLARIMIZ MUAZZEZ VE YILDIZ ARIK’IN DURUŞMADAKİ GERÇEK DIŞI...
İNSANLARA NEREDE VE KİMLERLE YAŞAYACAKLARINA DAİR BASKI VE DAYATMADA...
ARKADAŞIMIZ BERİL KONCAGÜL’ÜN DURUŞMADAKİ GERÇEK DIŞI İDDİALARINA...
KANAL D'NİN UYDURMA HABERİ
MERVE BOZYİĞİT'İN DURUŞMADAKİ AÇIKLAMALARI KUMPASI GÖZLER ÖNÜNE SERDİ !!!
ARKADAŞLARIMIZ ALTUĞ ETİ, BURAK ABACI VE CEYHUN GÖKDOĞAN'IN...
KUMPASÇILARIN ARKADAŞLARIMIZA BASKI VE TEHDİTLE DAYATTIĞI GERÇEK DIŞI...
"NORMAL HAYATIN SUÇMUŞ GİBİ GÖSTERİLMESİ" ANORMALLİĞİ
ARKADAŞIMIZ ÇAĞLA ÇELENLİOĞLU'NUN DURUŞMADAKİ İDDİALARINA CEVABIMIZ
YENİ ŞAFAK VE GÜNEŞ GAZETELERİNDEKİ GERÇEK DIŞI İDDİALARA CEVAP
SAVUNMA HAKKIMIZ NASIL ENGELLENDİ?
ARKADAŞIMIZ ECE KOÇ'UN DURUŞMADAKİ İDDİALARINA CEVABIMIZ
ARKADAŞLARIMIZ MUSTAFA ARULAR VE EMRE TEKER'İN DURUŞMALARINDAKİ...
ARKADAŞIMIZ AYÇA PARS'IN DURUŞMADAKİ İDDİALARINA CEVABIMIZ
KAMU VİCDANI YALANI
DEVLETİMİZİN VERDİĞİ SİLAH RUHSATLARI CAMİAMIZA DUYDUĞU GÜVENİN AÇIK BİR...
ASIL HEDEF İSLAM ALEMİ, TÜRKİYE, SAYIN ERDOĞAN VE AK PARTİ HÜKÜMETİ
GERÇEK MODERNLİK İSLAM DİNİNDEDİR
TV PROGRAMLARINDA SEVGİ DİLİ ESAS ALINMALIDIR
"Allah'tan tahliyemizi istirham ediyorum"
AKİT GRUBUNA AÇIK MEKTUP
"....Allahvar.com sitesi kapatıldı, düşmanım bu siteyi yapmış olsa...
GARDIROP YALANI
SAYIN DOĞU PERİNÇEK'E AÇIK MEKTUP
'CRACKED.COM' SİTESİNDEKİ İDDİALARA CEVAP
1999 KAN KAMPANYASI TAMAMEN MEŞRU VE LEGAL BİR ORGANİZASYONDUR
HARUN YAHYA KÜLLİYATININ İMHASI ÇOK VAHİM VE TARİHİ BİR HATA OLUR
HAKİM VE SAVCILARIMIZ YALNIZCA KANUN, HUKUK VE VİCDANI ESAS ALMALIDIR
DİYANET İŞLERİ BAŞKANLIĞI RAPORUNA CEVAP
İLERİ DERECEDE MODERN GÖRÜNÜM VE DEKOLTE GİYİM TARZININ NEDENLERİ
"Adnan Bey’in çevresindeki her insan hayat dolu, mutlu, cıvıl cıvıl.”
SUÇSUZ BİR GENÇ KIZ DAHA HUKUKSUZ OLARAK TUTUKLANDI
SÖZDE İTİRAFÇI VEYA MÜŞTEKİ OLMAYA ZORLANMIŞ KARDEŞLERİMİZE ACİL KURTULUŞ...
YENİ BİR SAFSATA DAHA
"Müslümanlar Kardeştir..."
"Biz silahlı suç örgütü değiliz"
MEHDİYETİ GÜNDEME GETİRMEK LİNÇ KONUSU OLMAMALI
"Zorla alıkonma, İzole bir hayat yaşama iddialarını asla kabul etiyorum"
"Adnan Bey bizi çok sever, hep onore eder"
MEDYANIN ZORAKİ "BENZERLİK KURMA" TAKTİĞİ
"Ortada silahlı suç örgütü değil sadece birbirini çok seven arkadaş...
AYÇA PARS CANIMIZ GİBİ SEVDİĞİMİZ, MELEK HUYLU, MÜMİNE KARDEŞİMİZDİR
ÇOK DEĞERLİ BİR SİYASİ BÜYÜĞÜMÜZE AÇIK MEKTUP
"ALIKONMA" SAFSATASI
KUMPASÇILARIN KORKUTARAK İFTİRACI DEVŞİRME YÖNTEMLERİ
BERİL KONCAGÜL TEHDİT ALTINDADIR, CAMİAMIZA İFTİRAYA ZORLANMAKTADIR!
TAHLİYE OLAN ARKADAŞLARIMIZ HİÇ KİMSE İÇİN HİÇBİR ZAMAN BİR BASKI UNSURU...
AV. CELAL ÜLGEN ADİL VE DÜRÜST OLMALI
AKİT TV SUNUCUSU CANER KARAER HAKKINDA ÖNEMLİ BİLGİLENDİRME
MASUM İNSANLARIN TAHLİYESİ TAMER KORKMAZ'I DA SEVİNDİRMELİDİR
"Adnan Bey için ailelerimizle arasının iyi olmadığına dair iftiralar...
"Türkiye ve İslam Dünyasını zayıflatmak istiyorlar.."
"Adnan Bey`den ASLA ŞİDDET VE BASKI GÖRMEDİM..."
"Allah rızası için 40 yıldır Türk-İslam Birliği için çabalıyoruz"
"...En ufak bir suça dahi şahit olmadım..."
"Hakkımızda çok fazla SAHTE DELİLLER ÜRETTİLER..."
"Biz FETÖNÜN ANTİSİYİZ...."
“Bu dava sürecinde.... sözde dijital delillerin ibraz edilmemesi gibi pek...
"Zaten biz birbirimizi bu kadar çok sevdiğimiz için buradayız..."
"Biz bir arkadaş grubuyuz..."
"...Biz Vakıf faaliyetlerimiz ile her zaman Devletimizin yanında olduk"
"Biz kimseyle ilgili karalama faaliyeti yapmadık..."
"...Sözde tecavüz için mi buradaki arkadaşlarımla biraraya geleceğim?!"
"...Faaliyetlerimiz herkese hitap ediyor ..."
"Bizim amacımız şatafat içinde yaşamak değil, hiç kimsenin hitap edemediği...
"İnancım gereği ben insanlara yardım ederim"
"Ne yapsa "zorla" diyorlar. Zorla Gülümsüyor, Zorla, Zorla olur mu?"
"Bizim bir arada olma amacımız örgüt kurmak değil. ilmi mücadele...
"Biz birbirimizi Allah için seven.. arkadaşlarız"
"Polisler geldi, hangi eve operasyon yapacağız derlerken, balkona çıkıp...
"Biz örgüt değiliz"
"Devletimizi desteklediğimiz çok hayırlı faaliyetlerimiz var, Bunlar...
"Biz Allah`tan Razıyız Allah da Bizlerden Razı olur inşaAllah"
"İddia edildiği gibi katı bir ortam olsa 40-50 yıl niye kalalım?"
"Neden cömertsin?" diye soruyorlar
"İngiliz Derin Devleti bunu duyunca çıldırdı..."
"Biz Milli değerler etrafında birleşmiş bir sivil toplum kuruluşuyuz"
"Bir imza atıp dışarı çıkmayı ben de bilirim. Ama iftira büyük suçtur."
"Ben varlıklı bir aileden geliyorum, Saat koleksiyonum var"
"Silahlı suç örgütü iddiası tamamen asılsızdır, yalandır, iftiradır."
"Bizim yaptığımız tek şey Allah'ın yaratışını anlatmaktır."
"Almanya'da İslamofobi var, İslam düşmanları var..."
Bir örgüt olsak devlet bizimle faaliyette bulunur mu?
DAVAMIZ METAFİZİKTİR – 1. BÖLÜM
DAVAMIZ METAFİZİKTİR – 2. BÖLÜM
MAHKEME SÜRECİNDE SİLİVRİ CEZAEVİNDE YAŞANAN EZİYET VE ZULÜMLER
"Ben Sayın Adnan Oktar `dan hiçbir zaman Şiddet, Eziyet, Baskı görmedim."
DAVA DOSYASINDAKİ CİNSELLİK KONULU İDDİALAR TÜMÜYLE GEÇERSİZDİR
DURUŞMALARIN İLK HAFTASI
"İNFAK" SUÇ DEĞİL, KURAN'IN FARZ KILDIĞI BİR İBADETTİR
GERÇEK TURNİKE SİSTEMİ GENELEVLERDE
Adnan Oktar davasının ilk duruşması bugün yapıldı.
AVK. UĞUR POYRAZ: "MEDYADA FIRTINA ESTİRİLEREK KAMUOYU ŞARTLANDIRILDI,...
Adnan Oktar'ın itirafçılığa zorlanan arkadaşlarına sosyal medyadan destek...
Adnan Oktar suç örgütü değildir açıklaması.
Adnan Oktar'ın cezaevinden Odatv'ye yazdığı mektubu
Adnan Oktar'dan Cumhurbaşkanı Sayın Recep Tayyip Erdoğan'a mektup
Casuslukla suçlanmışlardı, milli çıktılar.
TBAV çevresinden "Bizler suç örgütü değiliz,kardeşiz" açıklaması
Bu sitelerin ne zararı var!
Adnan Oktar ve arkadaşları 15 Temmuz'da ne yaptılar?
Sibel Yılmaztürk'ün cezaevinden mektubu
İğrenç ve münasebsiz iftiraya ağabey Kenan Oktar'dan açıklama geldi.
Adnan Oktar ve arkadaşlarına Emniyet Müdürlüğü önünde destek ve açıklama...
Adnan Oktar hakkında yapılan sokak röportajında vatandaşların görüşü
Karar gazetesi yazarı Yıldıray Oğur'dan Adnan Oktar operasyonu...
Cumhurbaşkanı Sayın Recep Tayyip Erdoğan'dan Adnan Oktar ile ilgili...
Ahmet Hakan'nın Ceylan Özgül şüphesi.
HarunYahya eserlerinin engellenmesi, yaratılış inancının etkisini kırmayı...
Kedicikler 50bin liraya itirafçı oldu.
Adnan Oktar ve arkadaşlarına yönelik operasyonda silahlar ruhsatlı ve...
FETÖ'cü savcının davayı kapattığı haberi asılsız çıktı.
Adnan Oktar ve arkadaşlarının davasında mali suç yok...
Cemaat ve Vakıfları tedirgin eden haksız operasyon: Adnan Oktar operasyonu...
Tutukluluk süreleri baskı ve zorluk ile işkenceye dönüşüyor.
Adnan Oktar’ın Cezaevi Fotoğrafları Ortaya Çıktı!
"Milyar tane evladım olsa, milyarını ve kendi canımı Adnan Oktar'a feda...
Adnan Oktar davasında baskı ve zorla itirafçılık konusu tartışıldı.
Adnan Oktar ve arkadaşlarının davasında iftiracılık müessesesine dikkat...
Adnan Oktar davasında hukuki açıklama
Adnan Oktar ve Arkadaşlarının Masak Raporlarında Komik rakamlar
Adnan Oktar ve Arkadaşlarının tutukluluk süresi hukuku zedeledi.
Adnan Oktar'ın Museviler ile görüşmesi...
Adnan Oktar ve arkadaşlarına yönelik suçlamalara cevap verilen web sitesi...
Adnan Oktar ve arkadaşlarına karşı İngiliz Derin Devleti hareketi!
Adnan Oktar iddianamesinde yer alan şikayetçi ve mağdurlar baskı altında...
Adnan Oktar iddianamesi hazırlandı.
SAYIN NEDİM ŞENER'E AÇIK MEKTUP
Adnan Oktar ve Nazarbayev gerçeği!
En kolay isnat edilen suç cinsel suçlar Adnan Oktar ve Arkadaşlarına...
Adnan Oktar kaçmamış!
BİR KISIM MEDYA KURULUŞLARINA ÇAĞRI !!!
FİŞLEME SAFSATASI
İSA TATLICAN: BİR HUSUMETLİ PORTRESİ
MÜMİNLERİN YARDIMLAŞMASI VE DAYANIŞMASI ALLAH'IN EMRİDİR
SİLİVRİ CEZAEVİNDE YAŞANAN İNSAN HAKLARI İHLALLERİ
GÜLÜNÇ VE ASILSIZ "KAÇIŞ" YALANI
ABDURRAHMAN DİLİPAK BİLMELİDİR Kİ KURAN’A GÖRE, ZİNA İFTİRASI ATANIN...
YALANLAR BİTMİYOR
SAÇ MODELİ ÜZERİNDEN KARA PROPAGANDA
TAHLİYE EDİLENLERE LİNÇ KAMPANYASI ÇOK YANLIŞ
MEDYA MASALLARI ASPARAGAS ÇIKMAYA DEVAM EDİYOR
Adnan Oktar ve Arkadaşlarının ilk duruşma tarihi belli oldu.
AKİT TV VE YENİ AKİT GAZETESİNE ÖNEMLİ NASİHAT
YAŞAR OKUYAN AĞABEYİMİZE AÇIK MEKTUP
KARA PARA AKLAMA İDDİALARINA CEVAP
Adnan Oktar ve FETÖ bağlantısı olmadığı ortaya çıktı.
TAKVİM GAZETESİNİN ALGI OPERASYONU
Adnan Oktar ve Arkadaşlarına yönelik suçlamaların iftira olduğu anlaşıldı.
"Bizler Suç Örgütü Değiliz..."