< <
12 / total: 13

I TormentI Dell’Inferno

Essere Gettato All’inferno

Nel Corano l’inferno è descritto come un essere vivente. Una creatura piena di rabbia e di odio verso i miscredenti. Dal giorno in cui è stata creata, aspettava impazientemente di prendere la sua rivincita sui miscredenti. La sua sete di vendetta non può mai essere estinta. Il suo odio per i miscredenti la rende pazza. Quando l’inferno incontra quelli che negavano l’esistenza di Dio, la sua rabbia si intensifica. La creazione di questo fuoco serve un solo e unico scopo:infliggere un tormento insopportabile. Certoadempie le sue funzioni e infliggerà le sofferenze più atroci.

Una volta che il giudizio dei miscredenti avrà avuto luogo in presenza di Dio, riceveranno i loro libri nella mano sinistra. Questo è il momento in cui saranno mandati all’inferno per l’eternità. Per i miscredenti, non ci sarà nessuna opportunità di sfuggire alla loro sorte. Ci saranno miliardi di persone, e malgrado la presenza di una tale massa di persone, nessuna possibilità di scappare o di farsi dimenticare sarà offerta ai miscredenti. Nessuno potrà nascondersi nella folla. Ognuno di quelli che sarà mandato all’inferno sarà accompagnato da un testimone e da una guida che condurranno la sua anima:

E si soffierà nella Tromba: ecco il giorno della minaccia. Allora ogni anima verrà accompagnata da un conducente e da un testimone. “Restavi indifferente a ciò. Ebbene, togliamo il tuo velo;la tua vista è acuta oggi”. E il suo compagno dirà: “Il mio testimone è pronto”. “Voi due, gettate nell’inferno ogni miscredente incallito, accanito contro il bene, trasgressore, scettico, che ha posto accanto a Dio altre divinità.Gettatelo nel duro castigo”.(SuratQaf:20-26)

I miscredenti saranno guidati verso quel luogo terribile, come dice il Corano, “in gruppi”. Sulla strada che conduce all'inferno, il timore scenderà nei cuori dei miscredenti. Il terribile rumore e rombo del fuoco saranno uditi a distanza:

Quando saranno gettati, lo sentiranno gemere mentre ribolle. Ribolle di rabbia. Ogni volta che un gruppo è gettatoi suoi custodi chiedono loro: “Che cosa! Non è venuto qualcuno ad avvisarvi?” (Surat al-Mulk: 7 -8)

Da questi versetti si capisce chiaramente che quando saranno fatti risorgere tutti i miscredenti comprenderanno ciò che sta per succedergli. Resteranno soli, senza amici, senza compagni, né sostegno per aiutarli. I miscredenti non avranno la forza di essere arroganti e avranno lo sguardo sfuggente. Un versetto descrive questo momento:

E tu li vedrai esposti davanti all’inferno, confusi nell’avvilimento e che si guardano intorno furtivi. I credenti diranno: “I perdenti sono certo quelli che,nel Giorno della Risurrezione,perdono loro stessi e le loro famiglie.Gli ingiusti subiranno certo un castigo eterno”. (Surat ash-Shuara:45)

La Discesa All’inferno E Le Porte Dell’inferno

Infine i miscredenti arrivano alle porte dell’inferno. Il Corano descrive gli avvenimenti come segue:

Quelli che avranno rigettato la fede saranno diretti a gruppi verso l’inferno le cui porte, al loro arrivo, si spalancheranno. I loro custodi diranno allora: “Non sono venuti dei Profeti apredicarvi l’insegnamento del vostro Signore e ad avvisarvi che questo giorno doveva arrivare?” “Sì” confesseranno. “Mala condanna alla dannazione va giustamente eseguita per i miscredenti”. Gli diranno: Passate attraverso le porte dell’Inferno, dove rimarrete per sempre! Orribile soggiorno per gli arroganti!” (Surat az-Zumar:71 -72)

Per ciascuno di questi gruppi, è creata una porta speciale dell’inferno. In proporzione alla loro ribellione contro Dio, le persone vengono classificate. I miscredenti sono posti nei posti individuali all’inferno secondo i loro peccati. Così nel Corano:

“Entrate nel fuoco”, dirà [Dio,] “tra i djinn e gli uomini delle comunità che vi hanno preceduti”. Ogni volta che una comunità entrerà, maledirà quella che l'avrà preceduta. Poi, quando tutti si ritroveranno, l’ultima entrata dirà della prima: “Oh Signore! Ecco quelli che ci hanno mal guidati  dà loro doppio castigo nel fuoco dunque”. Dirà: “A ciascuno il doppio, ma non sapete”. (Surat al-Araf: 38)

Un altro versetto ci dà più di dettagli:

L’inferno è il luogo di incontro promesso per tutti loro; ha sette porte e ogni porta ha un numero assegnato di uscite. (Surat al-Hijr: 43 -44)

Quelli che saranno sottomessi ai tormenti più atroci saranno gli ipocriti. Sono le persone che fingono di essere credenti, ma che non hanno alcuna fede nei loro cuori.

Gli ipocriti saranno, certo, al livello più basso del Fuoco, e non troverai mai unaiuto per loro. (Surat an-Nisa: 145)

L’inferno è pieno di odio, la sua fame di miscredenti non può essere mai saziata. Sebbene vengano gettati all’inferno parecchi miscredenti, ne chiederà di più:

In quel giorno, chiederà all’inferno: “Sei pieno?” L'inferno dirà: “Ce n’è ancora?” (SuratQaf: 30)

Una volta che li prende, li custodisce per sempre. Il Corano lo conferma:

Vado a bruciarlo nel fuoco intenso (Saqar). E chi ti dirà che cosa è Saqar? Non lascia niente e non risparmia niente; brucia la pelle e l’annerisce. (Surat al-Muddattir: 26-29)

La discesa all’inferno è certamente molto atroce. Le persone sono “gettate alla rinfusa”. (Suratash-Shuara: 94)

Una Vita Eterna Dietro Le Porte Chiuse

Appena i miscredentiarrivano all’inferno, le sue porte si chiudono dietro di loro. Qui vedranno le scene più spaventose. Comprendono immediatamente che “sono presentati” all'inferno, il luogo dove passeranno l’eternità. Le porte chiuse indicano che non hanno possibilità di salvezza. Dio ci descrive lo stato dei miscredenti che scoprono questa verità così:

In quanto a quelli che non credono nei Nostri segni, sono le persone della mano sinistra, su di essi il fuoco sarà chiuso. (Suratal-Balad: 19-20)

Il tormento dei miscredenti è descritto dal Corano in questi termini: “un castigo severo” (Surat al-Imran:176), "una pesante calamità” (Surat al-Imran: 4), “un tormento doloroso”(Surat al-Imran: 1).

Tuttavia, nessuna descrizione può dare un’immagine esatta della sua intensità. Essendo incapace di sopportare la sofferenza causata da una semplice bruciatura in questo mondo, l’uomo non può immaginare che cosa può voler dire essere esposto al fuoco dell’inferno per tutta l’eternità. Peraltro, il dolore provocato dal fuoco in questo mondo non può essere paragonato a quello del fuoco dell’inferno. Nessuna sofferenza è come quella dell’inferno:

Nessuno punisce come punirà quel giorno! Nessuno incatena come incatenerà. (Surat al-Fajr: 25-26)

C’è una vita nell’inferno. Una vita dove ogni momento è riempito di angoscia e di tortura. In questa vita, ci saranno tutti i tipi di tormenti fisici, mentali e psicologici, e ogni tipo di torture, maledizioni e furori mai sperimentati. È impossibile paragonarli allo sconforto di questo mondo.  Le persone nell’inferno percepiscono la sofferenza con i loro cinque sensi. I loro occhi vedranno delle immagini disgustose e terribili. I loro orecchi sentiranno delle grida, dei ruggiti e dei singhiozzi. I loro nasi si riempiranno di odori nauseabondi,le loro lingue conosceranno sapori insopportabili e delle sensazioni terribili. Sentiranno l’inferno nelle profondità delle loro viscere. Una pena che rende pazzi e che non può essere immaginata in questo mondo. Lapelle, gli organi interni e i loro corpi si consumeranno per intero torcendosi per la sofferenza.   

I residenti dell’inferno resistono bene alla sofferenza e non muoiono mai. Non possono sottrarsi di conseguenza mai alla tortura. La loro pellesi rigenera ogni volta che viene carbonizzata e la tortura continua per l’eternità. L’intensità della sofferenza non diminuisce mai. Dio dice nel Corano:“Bruciate tra le fiamme dell’inferno! Che lo sopportiate con pazienza o meno, sarà uguale per voi”.(Surat at-Tur:16)

Anche la sofferenza mentale è grande quanto il dolore fisico all’inferno. Le persone dell’inferno provano profondi rimorsi ecadono nella disperazione,si sentono privi di ogni speranza. Ogni angolo, ogni posto dell’inferno è pensato per ispirare la sofferenza psichica che dura eternamente. Se solamente sapesseroche la tortura finirà dopo migliaia, milioni o miliardi di anni, anche una possibilità così remota darebbe alle persone dell’inferno un barlume di speranza e una luce di gioia. Ahimè, il carattere eterno della tortura ispirerà agli ospiti dell’inferno un tipo di disperazione che non può essere paragonato a nessun sentimento provato nel mondo di quaggiù poiché non esiste disperazione equivalente.

Secondo il Corano, l’inferno è il luogo della sofferenza estrema. È stretto, rumoroso, fumante e scuro, ispira all’anima umana un sentimento di insicurezza. È un luogo segnato daodori nefasti, dove le fiamme divorano i cuori, i cibi sono orribili, le vesti di fuoco e scorre pece liquida:questele caratteristiche principali della vita all’inferno. Questa vita si svolge in un ambiente naturale terribile, mentre gli ospiti dell’inferno hanno i sensi molto sviluppati. Sentono, parlano e discutono, e cercano di sfuggire alla sofferenza. Bruciano nel fuoco, provano la sete e la fame, e provano dispiacere. Sono tormentati dal senso di colpa. E, più importante ancora, vogliono che la sofferenza smetta.

Le persone dell’inferno conducono una vita infinitamente più degradante di quella degli animali in questoambiente sporco e disgustoso. I soli cibi che possiedono sono dei frutti che hanno delle spine acerbe e l’oleandro. La loro bevanda è fatta di sangue e di pus. E durante questo tempo il fuoco li cinge dappertutto. L’angoscia nell'inferno è descritta così:

Quelli che non credono ai Nostri versetti (il Corano), li bruceremo presto nel fuoco. Ogni volta che la loro pellesarà consumata, daremo loro un’altra pelleperchésentano il castigo. Dio è certo Potente e Saggio! (Suratan-Nisa: 56)

La pelle a brandelli, la carne carbonizzata e sangue dappertutto, gli ospiti dell’inferno sono incatenati e sono frustati. Le loro mani legate ai loro colli, sono spintinel cuore dell’inferno. Gli angeli del castigo, durante questo tempo, pongono i colpevoli in letti di fuoco, coprendoli di fiamme. Anche le bare in cui sono posti sono coperte di fuoco. I miscredenti gridano senza posa per essere salvati da questa fornace e da questi tormenti. Come risposta, ricevono ancora umiliazione e supplizi. Sono abbandonati, soli. Queste scene si realizzeranno certamente: sono reali, ancora più realidella nostra vita quotidiana.

Quelli che “adorano marginalmente Dio”(Surat al-Hajj: 11) e quelli che dicono: “Il fuoco ci toccherà solamente per alcuni giorni”(Surat al-Imran:24); quelli che fanno del denaro, delle loro carriere e di altre cose materiali lo scopo principale della loro vita e di conseguenza non cercano di guadagnare il consenso di Dio; quelli che modificanoi precetti di Dio per soddisfare i loro desideri; quelli che interpretano il Corano per servire i propri interessi; quelli che perdonola retta via; in breve, tutti i miscredenti e gli ipocriti avranno come casa l’inferno, salvo quelli che verranno graziati e scusati da Dio il Misericordioso. Questa è la parola finale di Dio e certamente trionferà:

Se avessimo voluto, avremmo portatoogni anima sulla retta via. Ma la Mia parola deve essere realizzata: “Riempirò l’inferno di djinn e di uomini riuniti”. (Surat as-Sajda: 13)

Quelle persone sono già destinate all’inferno:

Abbiamo destinato molti djinn e uomini per l’inferno. Hanno cuori, ma non comprendono,hanno occhi, ma non vedono, hanno orecchi, ma non sentono. Sono come le bestie, più smarriti ancora.Tali sono gli spensierati. (Suratal-Araf: 179)

Il Tormento Del Fuoco

In questa vita di inferno, il tormento maggiore è sicuramente l’esposizione al fuoco. A differenza di altre forme di tortura, il fuoco, tratto caratteristico dell’inferno, lascia tracce irreparabili sul corpo umano. È un castigo che penetra il corpo fino alle cellule. Gli ospiti dell’inferno sono gettati nel “ fuoco ardente” (Surat al-Maarij: 15). Bruciano in “un fuoco folgorante” (Surat al-Furqane: 11),che è “un fuoco che ruggisce di collera” (Surat al-Layl: 14). 

Dio dice in un versetto:

In quanto a quello la cui bilancia è leggera,la sua patria è l’abisso di fuoco. Come saprà che cosa è? È un fuoco che ruggisce di collera. (Surat al-Qariah: 8-11)

Secondo questi versetti, comprendiamo che il fuoco bruciaovunqueall’inferno. In questa fornace, il miscredente non ha un solo luogo al riparo dalle fiamme. Il fuoco raggiunge tutti gli angoli e i recessi dell’inferno. Mentre subisce altre forme di tortura fisica e morale, il miscredente resta costantemente in contatto con il fuoco. Il fuoco dell’inferno è immensamente grande. Il Corano ci dà elementi per capire paragonando le scintille di questo fuoco con le cose di questo mondo: delle scintille tanto “grandi come castelli” o “scintille come un branco di cammelli”; tutto questo per dare un’idea del potere del fuoco.

In quel giorno, disgrazia ai negatori della fede! Avanzate verso ciò che avete negato! Andate verso ciò che pensavate fosse una menzogna! Andate verso un’ombra [fumo dell'inferno] a tre rami, che non è né ombrosa né capace di proteggere contro le fiamme perché [il fuoco]  getta delle scintille grandi come castelli e che si possono scambiare per cammelli gialli. (Surat al-Mursalat: 28-30)

I miscredenti useranno tutti i loro sforzi e le loro energie per sfuggire alle fiamme, ma non è permesso loro di farlo. Perché è un fuoco che “chiamerà chi girava la schiena e se ne andava”. (Surat al-Maarij:17)

In un altro versetto, Dio ci parla ancora della sorte dei negatori della fede:

E in quanto a quelli che saranno stati perversi, la loro casa sarà il fuoco: tutte le volte che ne vorranno uscire, saranno riportati e si dirà loro: “Assaggiate il castigo del fuoco al quale negavate di credere”. (Surat as-Sajda: 20)

Le grida e i gemiti di quelli che saranno sottoposti a questo tormento potranno essere sentiti molto lontano e dappertutto. Queste grida e questi gemiti sarannocausa di tortura per i miscredenti.

Colàgemeranno, manessunoliascolterà. (Surat al-Anbiya: 100)

E gli infelici saranno nel Fuoco, tra sospiri e singhiozzi. (SuratHud: 106)

Il fuoco causa sofferenze insopportabili. Gli uomini sono incapaci di sopportare il dolore causato da un fiammifero, ma devono ricordarsi che la bruciatura provata in questo mondo è insignificante rispetto a quella dell’inferno. Nessuna persona può essere esposta al fuoco per molto tempo in questo mondo. O muore in pochi secondi o prova doloresolo per un certo tempo! Il fuoco dell’inferno è orribile perché non uccide, è concepito solamente per infliggere dolore. Le persone dell’inferno saranno sottoposte per tutta l’eternità al fuoco laggiù. Sapendo che questo tormento non avrà mai fine, gli ospiti dell’inferno cadono in uno stato di disperazione completo. Vivono un sentimento di distruzione totale che li annichilisce.

La faccia bruciata è uno degli aspetti più orribili del tormento. Infatti il viso è molto importante perché dàall’essere umano il suo senso di fierezza e di dignità. Dà anche l’identità e l’espressione più profonda del nostro essere che si chiama: “io”. Spessogli aggettivi bello o brutto sono legati al viso. Guardando la foto di una persona che ha una bruciatura sul volto, la nostra prima reazione è di arretrare con orrore e di chiedere a Dio di risparmiarci un tale disastro.Nessuno vuole essere colpito da una tale disgrazia. I miscredenti, invece, sono troppo spensierati e ciechi perché avanzano ogni giorno verso questa fine disastrosa e incredibilmente tragica. La sofferenza del fuoco dell’inferno penetra tutto il corpo, ma quando tocca il viso, la tortura raggiunge un livello inammissibile: gli occhi, gli orecchi, la bocca e il naso, in pratica tutti gli organi dei senso, sono localizzati nel volto. Ogni minaccia al viso, anche piccola, scatena un riflesso molto forte da parte della persona. All’inferno il viso è bruciato. Così, la parte più vulnerabile del corpo è più seriamente ferita. Questo tormento è descritto così in questo versetto:

Il giorno in cui i loro visi verranno rivoltati nel fuoco, diranno: “Ahimè per noi! Se solamente avessimo ubbidito a Dio e al messaggero!” (Surat al-Ahzab: 66)

Portando delle camicie di catrame, i loro visi sono avvolti dal fuoco. (SuratIbrahim: 50)

Il fuoco indurirà i loro visi, facendoglifare smorfie orribili, le loro labbra scollate dai loro denti. (Surat al-Muminun: 104)

La Legna Per L’inferno E L’acqua Bollente

Nelle descrizioni coraniche che raccontano il modo di cui i miscredenti bruciano all’inferno, incontriamo spesso un’espressione molto forte: i miscredenti sono descritti come “la legnaper l'inferno”.Bruciano in modo differente da quellodi ogni altro corpo. Sono loro stessi il combustibile del fuoco.

I devianti saranno legna per l’inferno.(Surat al-Jinn: 15)

La legna da ardere brucia per più molto tempo di ogni altro combustibile e con maggiore intensità. Allo stesso modo, i miscredenti diventano la legna da ardere per questo stesso fuoco di cui avevano negato prima l’esistenza. È ciò che ci dicono i seguenti versetti:

Voi che credete! Salvate le vostre anime e quelle di chi vi è vicinoda un fuoco che ha per combustibile gli uomini e le pietre. (Surat at-Tahrim: 6)

In quanto a quelli che non credono, le loro ricchezze e i loro bambini non serviranno loro comeprotezione contro Dio, sono il combustibile del fuoco. (Surat al-Imran: 10)

Sarete, voi e ciò che adoravate all’infuori di Dio, il combustibile dell’inferno, dentro il quale brucerete. (Suratal-Anbiya: 98)

Oltre alle persone che servono da legna per il fuoco, c’è anche vera legna da ardere per alimentare il fuoco.Questo è causa ulteriore di tormento per i miscredenti. Coloro che erano così vicini nella vita, marito e moglie ad esempio,sono costretti aportarela legna per alimentare il fuoco che brucerài propri cari, come ad esempio Abu Lahab e sua moglie:

Rovina sulle mani di Abu Lahab e rovina su di lui, a nulla gli servirà la sua fortuna e tutto ciò che ha guadagnato! Brucerà in un fuoco ardente così come la sua donna, che porta la legna da arderecon il collo cinto da una corda intrecciata. (Suratal-Masad: 1-5)

Ogni legame di questo mondo sarà spezzato. I miscredenti che dicevano essere molto innamorati uno dell’altra e che si ribellavano insieme contro Dio, alimenteranno reciprocamente il fuoco che li brucerà. La sposa molto amata, i genitori e gli amici intimi diventeranno dei nemici. Il tradimento non conoscerà alcun limite.

Il fuoco serve anche a fare bollire l’acqua che strappa la pelle dei miscredenti. La pelle, uno degli organi vitali del corpo umano, spessa solopochi millimetri, copre tutte le parti del corpo;viso, naso, mani, gambe, organi genitali, parti sensibili, tutto ciò che conta per l’essere umano. Procura sensazioni piacevoli ed è vitale per il piacere. Questa pelle diventerà la principale fonte di sofferenza perché è particolarmente sensibile al fuoco e ai liquidi bollenti. Il fuoco arrostisce la pelle e l’acqua bollente la lacera; l’acqua bollente distrugge completamente la pelle, nessun punto resta indenne. La pelle si gonfia all’inizio, poi si infiamma, provocando delle sofferenze atroci. Né il fascino fisico, né la ricchezza materiale, né la forza, né la celebrità, in breve niente può rendere la persona resistente alle ferite provocate dall’acqua bollente.

Come è scritto nel Corano:“avranno per bevanda dell’acqua bollente e un tormento doloroso per essere statimiscredenti”. (Surat al-Anam: 70)

In un altro versetto è detto:

E se era uno dei degenerati smarriti, ci sarà per lui l’ospitalità dell’acqua bollente e arrostirà nel fuoco ardente. Questo è la Verità della Certezza. (Suratal-Waqi’a: 92-95)

In uno dei versetti, questa forma di tormento è descritta come segue:

Che lo si afferri e che lo si portinella fornace; che si versi poi sulla sua testa dell’acqua bollente come castigo. Prova! Tu [che pretendevi essere]il potente, il nobile. Ecco quello di cui dubitavate. (Suratad-Dukhan: 47-50)

Oltre a questo, ci sono altre forme di tormento inflitte dal fuoco. La marchiatura è una di queste. Le persone dell’inferno sono marchiatecon metalli roventi. Questi metalli sono i tesori dei miscredenti e dei politeisti in questo mondo:

... A chiaccumulava l’oro e il denaro e non li spendeva nel sentiero di Dio, annuncia un castigo doloroso, il giorno in cui questi tesoridiventeranno incandescenti nel fuoco dell’inferno e saranno marchiati con essi, fronte, fianchi e schiene: “Provate ciò che accumulavate per voi stessi”.(Suratat-Tawbah: 34-35)

Altre Forme Di Tormento

Contrariamente a quanto si pensi, l’inferno non è semplicemente un “forno gigantesco”. Gli ospiti dell’inferno saranno esposti alle fiamme, è vero. Ma il tormento nell’inferno non saràsolo questo. Le persone dell’inferno saranno provate dasupplizi fisici e psicologici.

In questo mondo sono utilizzati mezzi diversi per torturare gli uomini. Spesso il supplizio lascia dei segni sulle persone e talvolta provoca il loro decesso. Tuttavia, alcuni sopravvivono alla tortura e si ritrovano spesso mentalmente deficienti.Tuttavia, bisogna riconoscere che le tecniche di supplizio impiegate in questo basso-mondo non sono comparabili con le tecniche dell’inferno. Prendiamo il caso di una persona torturata con l’elettricità: l’elettricità e la vulnerabilità dell’uomo all’elettricità sono tutte e due createda Dio. Altre cause di sofferenza sconosciuta e altre debolezze umane fanno parte della conoscenza di Dio. Di conseguenza, Dio infligge le torture più atroci che si possano immaginare. È la legge di Dio, al-Qahhar, il Costrittivo. Il Corano ci informa che nell’inferno i supplizi sono dovunque, non c’è modo di evitarli. Il tormento circonda le persone e sotto tutte le forme. Gli ospiti dell’inferno non possono difendersi contro la tortura né evitarla.

Ti chiedono di affrettare [la venuta]del castigo, mentre l’inferno circondagià i miscredenti. (Surat al-Ankabut: 54-55)

Inoltre, ci sono altre cause di sofferenza nell’inferno. Sono enumerate nel Corano come segue:

L’inferno, là dove bruceranno. Che luogo malvagio! Questo! Fategli provare l’acqua bollente e il pus cocente e altri tormenti simili. (SuratSad: 56-58)

A partire da questi versetti e da altri, si comprende che ci sono parecchi tipi di tormento nell’inferno. Alcuni come il fuoco e l’umiliazione sono menzionati nel Corano. Ma le persone dell’inferno non sono al riparo da altri supplizi. Esiste la possibilità di essere attaccati dagli animali selvaggi, di essere gettati in un buco pieno di insetti, scorpioni e serpenti, di essere morsi dai topi, di soffrire di piaghe infettate di vermi e di altre sofferenze al di là di ogni immaginazione.

Caldo, Oscurità, Fumo E Piccoli Spazi

I luoghi stretti e sporchi sono quelli che sono più insopportabili per gli uomini in questo mondo. L’umidità e il caldo provocano l’asfissia; la respirazione,fondamentale per l’organismo umano, diventa difficile in un luogo dove l’umidità è alta. Non poter respirare genera uno stato di stanchezza: il petto si restringe; anche l’ombra non fornisce alcun aiuto in un clima caldo e umido. Una corrente di aria invisibile e pesante in un luogo chiuso diventa soffocante. Anche nella sauna l’umidità aggiunta al caldo diventa soffocante. Incapace di sopportare il vapore intenso più di alcuni minuti, una persona chiusa in una sauna sviene molto rapidamente. Se resta troppo tempo, muore.

Questa atmosfera soffocante domina l’inferno. L’essere umano, che prende delle precauzioni molto sofisticate contro il caldo in questo mondo, si sente disperato all’inferno. L’inferno è più caldo, più sporco e più opprimente di qualunque posto si possa immaginare. Il caldo penetra il corpo umano e si sente fin nelle cellule. Per i miscredenti, non c’è possibilità di sollievo o di diminuzione della temperatura laggiù. Nel Corano, la situazione delle persone dell’inferno è descritta così:

E i compagni della sinistra: chi sono i compagni della sinistra? (saranno esposti a) un vento bruciante, all’acqua bollente, all’ombra di un fumo nero non fresca, non piacevole. (Surat al-Waqi’a: 41-44)

Guai, in quel Giorno, a coloro che tacciano di menzogna!(sarà detto ai miscredenti) “andate verso quel che tacciavate di menzogna!” Andate verso un’ombra di tre colonne che non ombreggia e non ripara dalla vampa (infernale).  (Surat al-Mursalat: 28-31)

Inun’atmosfera così pesante, essere confinato in un luogo stretto è una vera tortura. Questo supplizio è descritto così:

E quando, legati insieme , saranno gettati in uno spazio angusto, invocheranno l'annientamento totale .[Sarà detto loro]: « Oggi non invocate l'annientamento una sola volta, ma invocatelo molte volte». (Surat al-Furqan: 13-14)

In questo mondo, essere chiuso in un luogo stretto provoca un’angoscia che può rendere pazzi. L’isolamento è una delle punizioni più atroci per i prigionieri. Essere bloccatiin un’automobile, per ore, in seguito a un incidente, o trovarsi intrappolati fra le macerie dopo un sisma sono considerati traumi fra i più gravi. Maquesti esempi sono insignificanti paragonati ai tormentidell’inferno. Dopo tutto, una persona intrappolata fra le macerie muore o perde conoscenza, o viene salvata dopo un certo tempo. La sofferenza non dura dunque che un tempo limitato.

Questo non avviene all’inferno; laggiù, non c’è fine alla sofferenza e dunque non c’è speranza. In un’atmosfera sporca, soffocante, oscura e pieno di fumo, il miscredente che ha le mani legate al collo è intrappolato in un luogo stretto, torturato dall’angoscia. Lotta e si sforza di scappare, invano. Non si può neanche muovere. Alla fine, supplica per sparire, come ci dice il versetto, e si augura solamente la morte. Questa richiesta non si potrà mai esaudire. In questo buco stretto in cui si trova resterà per mesi, anni e forseper i secoli dei secoli. Una paura crescente riempie il suo cuore quando sarà “salvato”, perché incontrerà altri aspetti dell’inferno.

Il Cibo, Le Bevande E i Vestiti

Il mondo trabocca di un’infinita varietà di cibi deliziosi e saporiti. Ogni cibo è una benedizionedi Dio. Diversi tipi di carne, di frutta, di verdure con colori, gusti e odori differenti, prodotti caseari, miele e altri alimenti che provengono dagli animali, spezie: tutti sono stati creati da Dio e generosamente messi a disposizione dell’uomo dalla creazione del mondo. Inoltre, Dio ha dotato gli esseri umani di cinque sensi per poter apprezzare tutti questi gusti deliziosi. Per ispirazione di Dio, l’uomo ha appetito per i cibi delicati mentre prova disgusto per quelli cattivi o avariati.

Favori e benefici più numerosi e incomparabili di quelli di questo mondo sono riservati alle persone del paradiso, i credenti che ne godranno per tutta l’eternità. Questi sono i doni che provengono da Dio, sorgente di grazia e di prosperità. Le persone dell’inferno, al contrario, riceveranno laricompensaper le loro cattive azioni in questo mondo; saranno privati così dei benefici di Dio, ar-Razzaq (Coluicheprovvede ai bisogni di tutti), e riceveranno il loro premio di tormenti:

E il giorno in cui i miscredenti saranno presentati al fuoco, sarà detto loro: “Avete dissipato i vostri [beni] preziosi e vi siete divertiti a farlo durante la vita sullaTerra: vi si ricompensa dunque oggi con un castigo avvilente, per l’orgoglio che provavate ingiustamente sulla Terra e per la vostra perversione”. (Surat al-Ahqaf: 20)

Non ci saranno più favori per essi. Soddisfare i loro bisogni più elementari saràun calvario. Il loro cibo è creato in special modo da Dio come fonte di supplizio. Le sole cose che sono offerte loro saranno i frutti spinosi e amari dell’albero di zaqqum, che non saziano la fame e non fanno passare neanche la sete. Infliggono solamente sofferenza lacerando la bocca, l’esofago e lo stomaco e lasciando un gusto amaro. Nel Corano, troviamo da un lato la descrizione del cibo delizioso del paradiso e dall’altro quella del cibo insopportabile delle persone dell’inferno:

Questa è miglior accoglienza oppure i frutti dell’albero di Zaqqum? In verità ne abbiamo fatto una prova per gli ingiusti. È’ un albero che spunta dal fondo della Fornace. I suoi frutti sono come teste di diavoli. Essi ne mangerannoe se ne riempiranno i ventri.(Surat as-Saffat: 62-66)

Non hanno altro cibo salvo gli arbusti spinosi e amari che non sono né nutrienti né soddisfacenti. (Suratal-Gasiyah: 6-7)

Gli ospiti dell’inferno, essendo dei ribelli e degli ingrati verso Dio, meritano una tale ricompensa. Come punizione, sono ricevuti con l’“ospitalità” che è dovuta loro. 

Già furono genti agiate, e persistevano nel grande peccato e dicevano: dopo che saremo morti e ridotti in polvere ed ossa, saremo forse resuscitati? E così pure i nostri avi? Dì; in verità sia i primi che gli ultimi saranno riuniti nel convegno il giorno stabilito. Quindi in verità voi traviati, voi negatori, mangerete dall’albero dello Zaqqum, ve ne riempirete il ventre, e ci berrete sopra acqua bollente, berrete come cammelli morenti di sete. Ecco cosa sarà offerto nel Giorno del Giudizio.(Surat al-Waqi’a: 45-56)

In questo mondo, capita occasionalmente di soffrire di un grave mal di gola o di crampi allo stomaco. Ma all’inferno, non passa un minuto senza tali sofferenze:il cibo dei miscredenti li soffoca e se arrivano a inghiottirlo pesa nel loro stomaco come se fosse piombo fuso(Surat ad-Dukhan: 44). È un cibo che non sazia mai e sono eternamente affamati, attanagliati da una fame terribile. 

Questo tormento si ripete all’infinito; ancora e ancora per tutta l’eternità. Le persone dell’inferno provano una grande fame e malgrado i loro sforzi per resistere, non possono trattenersi dal mangiare i frutti spinosi che fanno loro un male terribile. Poi, si precipitano verso l’acqua bollente anche se è indigesta. Come detto nel versetto citato sopra, bevono come cammelli assetati. Per accentuare le loro sofferenze, i miscredenti provano una sete infinita. (Surat Maryam: 86)

Ma più dell’acqua bollente, c’è un’altra bevanda disgustosa per gli ospiti dell’inferno: il pus. Questo liquido,prodotto da un'infiammazione, è una secrezione del corpo umano che ha un odore terribile, ed è la seconda scelta come bevanda per i miscredenti. È servito loro col sangue. Un altro versetto menziona il pus servito con l’acqua bollente. La descrizione fatta nel Corano ha lo scopo di fare percepire al miscredente il gusto osceno di questa bevanda ripugnante associata all’acqua bollente. Malgrado il gusto disgustoso einsopportabile, i miscredenti lo bevono ugualmente perché “muoiono” di sete. Dopo avere assaggiato questo supplizio, corrono verso un altro che dura per l’eternità; la loro sete persiste e li porta a bere tutti questi liquidi putridi e a contorcersi dal dolore:

Non assaggiano laggiù nessuna freschezza né nessuna bevanda, eccetto l’acqua bollente e il pus cocente, una ricompensa ben meritata. (Suratan-Naba: 24-26)

Non ci sono per lui qui, oggi, nessun amico [per proteggerlo], né altro cibo che il pus, che solo i colpevoli mangeranno. (Suratal-Haqqah: 35-37)

I miscredenti lottano per inghiottire questo intruglio, invano. Il sangue e il pus li soffocano, ma non muoiono:

L’inferno è la sua destinazione e berrà un’acqua purulenta che tenterà di inghiottire a piccoli sorsi, ma potrà a malapenafarlo. La morte gli verrà da tutte le parti, ma non morrà; ed egli avrà un castigo terribile. (SuratIbrahim: 16-17)

In questa situazione disperata, gli ospiti dell'inferno vedono le persone del paradiso e i favori a loro concessida Dio. Questo aggiunge tormento al loro supplizio. Nel frattempo, le persone dell’inferno chiedono loroqualcuna delle loro provviste, ma con vana supplica:

E le persone del fuoco grideranno alle persone del paradiso: “Dateci dell’acqua, o un po’di quello che Dio vi ha concesso”. Risponderanno: “Dio ha vietato questo ai miscredenti”. (Surat al-Araf: 50)

Oltre al cibo, i vestiti delle persone dell’inferno sono concepiti in special modo per essi. La pelle umana è sensibile;toccare un fornello o un ferro da stiro caldo per alcuni secondi provoca una sofferenza insopportabile. È probabile che si soffra di questa bruciatura per i giorni, la ferita può gonfiare e anche infettarsi. L’inferno è pieno di vestiti più caldi di un ferro da stiro che si infiammano appena toccano la pelle umana per carbonizzarla in modo orribile:

Quelli che sono miscredenti avranno dei vestiti di fuoco, concepiti per essi. (Suratal-Hajj: 19)

 Vestiti di camicie di catrame, i loro visi sono avvolti dal fuoco. (SuratIbrahim: 50)

Avranno l’inferno come casa e il fuoco come coperta. Questo è il modo in cui ricompensiamogli ingiusti. (Suratal-Araf: 41)

Gli Angeli Del Castigo

Malgrado i supplizi che patiscono, non ci sarà una sola anima che porterà aiuto ai miscredenti all’inferno. Nessuna anima è in grado di salvarli. Sentirsi abbandonaticosì accentuerà il loro senso di profonda solitudine. Del peccatore Dio dice nel Corano: “Di conseguenza, qui in questo luogo, non ha amici” (Surat al-Haqqah: 35), con gli ospiti dell’inferno ci saranno solamente “gli angeli del castigo” che infliggeranno loro torture continue e sofferenza. Sono custodi estremamente severi, senza pietà, terribili, che hanno la sola responsabilità di fare subire agli ospiti dell’inferno i supplizi più infernali. L’unica ragione della loro esistenza è di vendicarsi di quelli che si sono ribellati contro Dio e portano avanti questa responsabilità come devono.

O voi che avete creduto! Preservate le vostre persone e le vostre famiglie da un fuoco il cui combustibile saranno le persone e le pietre.Attenzione,angeli terribili lo controllano, che nondisobbediscono mai a Dio e fanno ciò che si ordina loro. (Suratat-Tahrim: 6)

Stia in guardia se non smette, Noi lo afferreremo per il ciuffo, il ciuffo mendace e peccaminoso. Chiami pure il suo Clan. Noi chiameremo i Guardiani. No, non gli obbedire, ma prosternati e avvicinati.(Suratal-Alaq: 15-18)

Questi angeli del castigo fanno provare ai miscredenti la collera di Dio che arriva su di loro; fanno subire loro le torture più dure, più terribili e degradanti. Non bisogna dimenticare,a questo proposito, che gli angeli del castigo evitano la crudeltà gratuita. Danno semplicemente la punizione nel modo di cui i miscredenti la meritano. Questi angeli, manifestazione massima della giustizia divina, sono esseri che fannoil loro dovere in totale sottomissione a Dio.

 

12 / total 13
You can read Harun Yahya's book La Morte, La Resurrezione, L'inferno online, share it on social networks such as Facebook and Twitter, download it to your computer, use it in your homework and theses, and publish, copy or reproduce it on your own web sites or blogs without paying any copyright fee, so long as you acknowledge this site as the reference.
Riguardo questo sito | Fanne la tua Homepage | Aggiungi ai preferiti | RSS Feed
tutto il materiale può essere copiato, stampato e distribuito semplicemente facendo un riferimento a questo sito
(c) All publication rights of the personal photos of Mr. Adnan Oktar that are present in our website and in all other Harun Yahya works belong to Global Publication Ltd. Co. They cannot be used or published without prior consent even if used partially.
© 1994 Harun Yahya. www.harunyahya.it
page_top
iddialaracevap.org adnanoktarhaber.com adnanoktarhukuk.com adnanoktargercekleri.net
SAĞ VE SOL BİRBİRİNİN DÜŞMANI DEĞİL AYNI VATANIN GÜZEL İNSANLARI, AYNI...
DİNİN TAHRİF EDİLMESİNDEN ENDİŞE DUYANLAR ASIL, İSLAM’LA DARWİNİZMİ...
DECCALİYETİN KULLANIŞLI SİLAHI DARWİNİZMİ ELİNDEN ALMAK, HÜKÜMETİMİZE...
SAYIN ADNAN OKTAR'IN GÜZEL SÖZLERİNDEN, SEVGİ SANATI
SABAH GAZETESİ YAZARI SN. FERHAT ÜNLÜ HABER VE YORUMLARINDA SAMİMİ VE...
DÜNYADAKİ DECCALİYET ŞU AN İNGİLİZ DERİN DEVLETİDİR
MEHDİYETİ ANLATMANIN DEVLETİN BEKASINA YÖNELİK HİÇBİR TEHDİT...
KALABALIKLAŞAN CEZAEVLERİ İLE KÖTÜLEŞEN KOŞULLAR VE GEBZE KADIN KAPALI...
ADNAN OKTAR DAVASINDA YAŞANAN TARİHTE GÖRÜLMEMİŞ HUKUK FACİASI TÜRKİYE'DE...
DEĞERLİ BASIN MENSUPLARIMIZ! EN DOĞRU VE BAŞARILI YAYIN VİCDANINIZA UYAN...
AKİT MEDYA GRUBU SAHİBİ SAYIN KARAHASANOĞLU KARDEŞLER VE GAZETENİN ÖNDE...
CAMİAMIZLA FETÖ VE IŞİD ARASINDA ZORAKİ BENZERLİK KURMA ÇABALARI...
ÖZKAN MAMATİ İSİMLİ KİŞİNİN İFTİRA VE YALAN İHBARLARINA İTİBAR EDEREK...
BİTMEK TÜKENMEK BİLMEYEN DİJİTAL ARŞİV MASALLARI
GİZLİ DOSYA ADI ALTINDA YÜRÜTÜLEN KARANLIK VE HUKUKSUZ FAALİYETLER...
SAYIN PERİNÇEK VE AYDINLIK CAMİASINI ARAMIZDAKİ İDEOLOJİK FİKİR...
HASTA BİR İNSANIN GÖZ GÖRE GÖRE CEZAEVİNDE ÖLÜME TERKEDİLMESİNİ SAVUNMAK...
BUGÜN SAYIN ADNAN OKTAR’I DEKOLTE SEBEBİYLE ELEŞTİRENLER GEÇMİŞTE TAM...
1999 YILINDAKİ KAN KAMPANYASININ, DEVLETİN KURUMLARI TARAFINDAN YÜRÜTÜLEN...
“BU DOSYADAN CEZA ÇIKMAZ YENİ BİR OPERASYON YAPIN” MANTIĞI, BİR HUKUK...
GENÇLERİMİZİN DİNDEN UZAKLAŞMALARI HIZLA ÖNLEM ALINMASI GEREKEN ÖNEMLİ BİR...
BASIN MENSUPLARI ADLİ EMANETTEKİ ARKADAŞLARIMIZA AİT RUHSATLI VE HİÇBİR...
İSTİNAF MAHKEMELERİNİN ETKİSİZ OLDUKLARINA DAİR SÖYLENTİLER HAKKINDA SAYIN...
SAYIN ADNAN OKTAR HİÇBİR ZAMAN KORONA OLMAMIŞTIR. ŞAİBELİ BİR KORONA TESTİ...
AÇIK GÖRÜŞLERİN KAYIT ALTINA ALINMASI EN TEMEL İNSAN HAK VE ÖZGÜRLÜKLERİNE...
ODA TV’NİN PROVOKATİF YAZILARA DEĞİL HUKUKU, ADALETİ, BİRLİĞİ VE...
VERYANSIN TV, TARAFSIZ, DÜRÜST, İLKELİ BİR YAYIN ANLAYIŞINI BENİMSEMELİDİR
GEBZE KADIN KAPALI CEZAEVİNDE KORONA BULAŞTIRILAN ARKADAŞIMIZIN HAYATINDAN...
ADALET VE ŞEFKAT HERKES İÇİN İSTENMEDİKÇE TÜRKİYE’DE HUKUKSUZLUK, ZULÜM VE...
HUKUK DIŞI YILDIRMA OPERASYONLARI SADECE CAMİAMIZI DEĞİL HÜKÜMETİMİZİ VE...
SAYIN YAŞAR OKUYAN'IN CAMİAMIZA GÜYA OPERASYONUN BİLGİSİNİ VERDİĞİ İDDİASI...
GEBZE CEZAEVİNDE KORONAYA KARŞI GEREKLİ ÖNLEMLER ACİLEN ALINMALI
PROF. DR. SEFA SAYGILI’NIN SAYIN ADNAN OKTAR HAKKINDAKİ AÇIKLAMALARI...
SÖZCÜ GAZETESİ YAZARI SAYIN AYTUNÇ ERKİN, KENDİSİNİN DE ÇOK İYİ BİLDİĞİ...
ESER ÇÖMLEKÇİOĞLU'NUN HAYAL ÜRÜNÜ KİTABI, ADNAN OKTAR’IN İSMİYLE ÜNLÜ OLMA...
SAYIN HAKAN URAL'IN “NELER OLUYOR HAYATTA” İSİMLİ PROGRAMDA CAMİAMIZ...
ARKADAŞ CAMİAMIZA YÖNELİK GAYRİ HUKUKİ TEHDİTLER DEVAM EDİYOR; HUSUMETLİ...
CUMHURBAŞKANIMIZ SAYIN RECEP TAYYİP ERDOĞAN’A AÇIK MEKTUP
VERYANSIN TV’DE YAYINLANAN AV. ESER ÇÖMLEKÇİOĞLU RÖPORTAJINA CEVABIMIZDIR
UÇAN KUŞ TV ADLI KANALIN YÖNETİCİLERİ VE PROGRAM YAPIMCILARI KİN VE NEFRET...
SABAH GAZETESİ GERÇEKLERİ ÇARPITMADAN, TARAFSIZ VE İLKELİ HABERCİLİK...
"ADNAN OKTAR DAVASI"NDA HALA KULLANILMAYA ÇALIŞILAN ETKİN PİŞMANLIK...
ADALET BAKANIMIZ SAYIN ABDÜLHAMİT GÜL'E AÇIK MEKTUP
T.C. ADALET BAKANLIĞI CEZA VE TEVKİF EVLERİ GENEL MÜDÜRLÜĞÜ’NE AÇIK MEKTUP...
T.C. ADALET BAKANLIĞI CEZA VE TEVKİF EVLERİ GENEL MÜDÜRLÜĞÜ’NE AÇIK MEKTUP...
CÜBBELİ AHMET HOCA'YA NUR SURESİ'NİN 23. AYETİNİ TEKRAR HATIRLATIYORUZ
DEVLETİMİZDEN DEĞİL DE ANGLOSAKSON BARONLARDAN EMİR ALAN SİYASİLER ACİLEN...
CAMİAMIZA KENDİLERİNCE İFFET DERSİ VERMEYE KALKANLARIN ASIL MESELESİ FİKRİ...
GECEYARISI CEZAEVİ NAKİLLERİ VE GERİ PLANDAKİ SAVCI TALİMATI
@DREYFUS.TURK İSİMLİ INSTAGRAM SAYFASININ CAMİAMIZLA HİÇBİR İLGİSİ VE...
GAZETECİ RUŞEN ÇAKIR'A AÇIK MEKTUP
ASTRONOMİK CEZALAR İÇİN "HAYALİ KIZLARIN İFFETİNİ KORUMA" GEREKÇESİ
ADNAN OKTAR DAVASI: YARGILANMADAN MÜEBBET
ANAL TECAVÜZ TEKNİK OLARAK İMKANSIZDIR. BU KONUDA ALEYHİMİZE YAPILAN...
KUMPASÇILARIN HEDEFİNDE BU KEZ DE INSTAGRAM, TWITTER VE DİĞER SOSYAL MEDYA...
YARGILAMA HAKKINDAKİ GERÇEKLER VE BAZI BASINDAKİ BOŞA SEVİNÇ NİDALARI
SAYIN BARIŞ TERKOĞLU’NA AÇIK MEKTUP
TEK CÜMLELİK İFTİRAYLA MASUM BİR GENÇ KIZA 40 YIL HAPİS CEZASI
ADNAN OKTAR DAVASINDA "18 YAŞIN ALTINDAKİ KIZLARIN İSTİSMARI" YALANI
EBRU ŞİMŞEK OLAYININ İÇYÜZÜ
SAYIN ADNAN OKTAR’IN 10 BİN YILLIK CEZAYI GÜLEREK KARŞILAMASI BAZI...
DAVA DOSYAMIZDA TEK BİR DOĞAL MÜŞTEKİ YOKTUR
CAMİAMIZDA EVLİLİK BEKLENTİSİNE KAVUŞAMAYAN BAZI KIZLAR BUNUN HINCIYLA...
GERÇEK DIŞI HABERCİLİĞİ BENİMSEYEN BİR KISIM BASIN HALKIN GÖZÜNDE GÜVEN VE...
HİÇBİR SUÇ OLMADIĞINI ÇOK İYİ BİLDİKLERİ İÇİN RESMİ MAKAMLAR ARAMIZA POLİS...
DOSYADAKİ SADECE 25 MÜŞTEKİ VE ETKİN PİŞMAN SANIĞIN İFADELERİNDEKİ 1000'E...
YABANCI HUKUKÇU VE AKADEMİSYENLER, ADNAN OKTAR DAVASINDAKİ ETKİN PİŞMAN...
CUMHURİYET GAZETESİNE CEVAP
SAYIN ADNAN OKTAR'IN YAKIN ZAMANDA MAHKEMEYE SUNDUĞU BAZI KISA BEYAN...
ETKİN PİŞMAN OLMAYA ZORLANAN ARKADAŞLARIMIZA OYNANAN OYUN
SAYIN ADNAN OKTAR'IN YAKIN ZAMANDA MAHKEMEYE SUNDUĞU BAZI KISA BEYAN...
"FİKREN İKTİDAR OLMAK" ANCAK SAYIN ADNAN OKTAR'IN İLMİ VE FİKRİ...
TÜRKİYE'DE HUKUK RAFA MI KALKTI?
CAMİAMIZA YÖNELİK 2 YILLIK GİZLİ TEKNİK TAKİPTE TEK BİR SUÇ DELİLİ DAHİ...
ESKİ TAKİPSİZLİK VE ZAMAN AŞIMI KARARLARI YARGILANANLAR ALEYHİNDE...
'ORAL YOLDAN TECAVÜZ' İDDİALARI GERÇEK DIŞIDIR
ÇİZGİ ROMANLARLA, PORNO FİLMLERDEN ALINAN GÖRÜNTÜLERLE KARALAMALAR YAPMAYA...
ADNAN OKTAR HİÇBİR ZAMAN “NAMAZI MİNİ ETEKLE KILABİLİRSİNİZ” DEMEMİŞTİR...
Sn. Adnan Oktar’ın Mahkemede Söylediği Son Sözü
GAZETECİ SAYIN İSMAİL SAYMAZ 'A AÇIK MEKTUP
BASIN MENSUPLARIMIZI ADİL VE TARAFSIZ HABERCİLİĞE DAVET EDİYORUZ
ADNAN OKTAR DAVASINDAKİ HTS KAYITLARI HUKUKEN SUÇLAYICI YÖNDE DELİL OLARAK...
SAYIN ADNAN OKTAR’IN İSMİNİ KOYMASININ ARDINDAN BİRÇOK DEVLET BÜYÜĞÜMÜZ VE...
İDDİANAMEDE, SN ADNAN OKTAR'IN KENDİSİNİ GÜYA "MEHDİ RESUL" İLAN ETTİĞİNE...
15 TEMMUZ DARBE GİRİŞİMİNE KARŞI ÇIKMAK, FETÖ'NÜN İNFAZ LİSTESİNE GİRMEK...
CAMİAMIZA DÜZENLENEN OPERASYONDA "GENELEV VE FUHUŞ MAFYASI" ÖNEMLİ BİR ROL...
İDDİANAMEDE, KANDİLLİ'DEKİ EVDE SÖZDE "KULE" OLARAK ADLANDIRILAN BİR ODADA...
15 TEMMUZ DARBE GİRİŞİMİ GECESİ SN. ADNAN OKTAR'IN A9 TV'DEN GECE BOYUNCA...
SN. ADNAN OKTAR, ESKİ GAZETECİ MEHMET BARANSU İLE SADECE BİR KEZ, 2011...
İDDİANAMEDEKİ EVLİLİK KONUSUNDAKİ SUÇ İSNATLARI GEÇERSİZDİR
15 ARALIK 2020 SALI GÜNÜ YAYINLANAN "ADNAN OKTAR ARKADAŞ GRUBUNA...
FETÖ’YE YARDIM İDDİASI BÜYÜK BİR İFTİRADIR
CUMHURBAŞKANLIĞI YÜKSEK İSTİŞARE KURULU (YİK) ÜYESİ SAYIN CEMİL ÇİÇEK...
GERÇEKTE YAŞANTISI ÇİLE VE SIKINTILARLA DOLU OLAN SN. ADNAN OKTAR’IN “LÜKS...
SAYIN ADNAN OKTAR'IN HİÇBİR ZAMAN MEHDİLİK İDDİASI OLMADIĞI GİBİ MEHDİLİK...
SAYIN ADNAN OKTAR'IN, DEĞERLİ OSMANLI PADİŞAHI SULTAN II. ABDÜLHAMİD HAN'I...
İSRAİLLİ SİYASİLER VE SANHEDRİN HAHAMLARI, TÜRKİYE-İSRAİL İLİŞKİLERİ...
ARKADAŞIMIZ AYŞE KOÇ'UN, 13 KASIM 2020 TARİHİNDE KATILDIĞI BİR TV...
MİLLİYET GAZETESİ MAGAZİN YAZARI SN. ALİ EYÜBOĞLU’NA AÇIK MEKTUP–2
KUMPAS ÇETESİ SON ÇAREYİ KASET İMASI YALANINA SARILMAKTA ARIYOR
SAYIN ADNAN OKTAR VE ARKADAŞLARININ SİVİL DİPLOMASİ FAALİYETLERİNİN...
HALK TV, MEDYA MAHALLESİ PROGRAMINDA ORTAYA ATILAN İDDİALARA CEVAPLARIMIZ
ESKİ SAĞLIK BAKANIMIZ SAYIN OSMAN DURMUŞ’UN VEFATI ÜZERİNE ÇIKAN HABERLERE...
MAVİ MARMARA FACİASINDA, İSRAİL'İN TÜRKİYE'DEN ÖZÜR DİLEYİP TAZMİNAT...
FOSİLLERİN ARTIK DEVLETİMİZ ELİYLE MÜZELERDE SERGİLENECEK OLMASI...
FETÖ BAĞLANTISI YALANI
ŞEREF MALKOÇ AĞABEYİMİZDEN RİCAMIZDIR
MEDYAMIZ ÖZKAN MAMATİ İSİMLİ KİŞİNİN GERÇEK YÜZÜNÜ MUTLAKA BİLMELİDİR
HAKLARINDA HİÇBİR KESİN YARGI KARARI OLMAYAN SN. ADNAN OKTAR VE...
MERVE BÜYÜKBAYRAK AKIL HASTANESİNE SEVK TALEBİ GEREKTİRECEK NE YAPTI?
BASINA ÖZEL HAZIRLANAN SENARYOLARLA HAKKIMIZDA ALGI OLUŞTURULMAYA...
MİLLİYET GAZETESİ MAGAZİN YAZARI SAYIN ALİ EYÜBOĞLU’NA AÇIK MEKTUP
AYRILIP DAĞILMA GİBİ BİR NİYETİMİZ ASLA YOK!
YENİ ŞAFAK GAZETESİ YAZARI SAYIN HASAN ÖZTÜRK’E AÇIK MEKTUP
SAYIN ÖZLEM GÜRSES'E AÇIK MEKTUP
SAYIN MİNE UZUN'A AÇIK MEKTUP
DAVA DOSYASI BOMBOŞ ÇIKINCA MEDET UMULAN ESKİ BİR İFTİRA: "GİZLİ TÜNELDEN...
KONUNUN TARAFLARINA SÖZ HAKKI VERMEDEN TEK TARAFLI YAYIN YAPMASI HABERTÜRK...
SAYIN AHMET HAKAN'A AÇIK MEKTUP
HALK TV'YE AÇIK MEKTUP
OZAN SÜER ARKADAŞIMIZIN TUTUKLANMASIYLA İLGİLİ OLARAK AV. SENA AKKAYA...
TÜRK İNSANI ADİL, TARAFSIZ, DÜRÜST, İLKELİ VE SEVGİ DOLU BİR BASIN ÖZLEMİ...
İFTİRA ÜZERİNE KURULAN DAVAMIZIN TEMELİNDEKİ SEBEP: "HUSUMET"
HÜRRİYET GAZETESİ VE YAZARLARINA CESARETLE VE ISRARLA DOĞRUDAN YANA OLMAK...
SEVGİ, KARDEŞLİK VE SELAM GÖNDERME İDDİALARI TUTUKLAMA GEREKÇESİ OLAMAZ
MEHDİYET İNANCI SEBEBİYLE SAYIN ADNAN OKTAR’IN YANINDAN AYRILMADIĞIMIZ...
TOPLU BİR AKIL TUTULMASI: "GALEYAN"
ELVAN KOÇAK BEY’İN YANLIŞ BİLGİLENDİRİLDİĞİ HUSUSLAR
AV. CELAL ÜLGEN'E AÇIK MEKTUP–3
İNGİLİZ DERİN DEVLETİNİN ÜLKEMİZDEKİ ALÇAK, HAİN VE AŞAĞILIK KRİPTO...
SAYIN MİNE KIRIKKANAT HANIMEFENDİ’YE BİR KEZ DAHA DOSTLUK VE SEVGİ...
MÜŞTEKİ İFADELERİ HAKKINDA BASINDA YER ALAN GERÇEK DIŞI HABERLER
SEVGİDEN VAZGEÇMEK ZULÜM OLUR, TEK İSTEĞİMİZ SEVGİ TOPLUMU OLUŞMASI
2 YILDAN BU YANA CAMİAMIZA KARŞI YAPILAN HAK VE HUKUK İHLALLERİ, ZULÜM VE...
ALİ İHSAN KARAHASANOĞLU KARDEŞİMİZ MASUMİYET KARİNESİNE VE SAVUNMA HAKKINA...
ATV KAHVALTI HABERLERİNDEKİ ASILSIZ İTHAMLARA CEVABIMIZDIR
MİLLİ ÇÖZÜM DERGİSİ BAŞYAZARI AHMET AKGÜL’ÜN İFTİRALARA DAYANARAK YAPTIĞI...
SEVGİYE DAİR HER DAVRANIŞIN SUÇ KAPSAMINA SOKULMA GAYRETİNDEN ENDİŞE...
AV. SN. CELAL ÜLGEN'E AÇIK MEKTUP
CÜBBELİ AHMET HOCAMIZ’DAN MÜSLÜMANLAR HAKKINDA KONUŞURKEN ADİL, DÜRÜST VE...
İSTİKLAL İNTERNET HABER SİTESİ YAZARLARINDAN SAYIN ÖMER AKDAĞ’A...
MADDİ GELİR ELDE ETMEK UĞRUNA TERTEMİZ, NUR GİBİ İNSANLARI ACIMASIZCA YOK...
DOSYAMIZDA ETKİN PİŞMANLIK İFADELERİ DEĞİL, CAN HAVLİYLE KENDİNİ...
SAYIN MİNE KIRIKKANAT HANIMIN SAVUNMA HAKKINI VE DEĞERLİ AVUKATLARI HEDEF...
BASIN KORKU DEĞİL ADALET, DÜRÜSTLÜK VE TARAFSIZLIK ÜZERİNE KURULU YAYIN...
AKİT'TEKİ KARDEŞLERİMİZ YAYINLARINDAKİ HAKARETAMİZ ÜSLUBA KARŞI MUTLAKA...
SN. ADNAN OKTAR DURUŞMALAR BOYUNCA MASKE KULLANMIŞ, GENEL SAĞLIĞIN...
MÜMİN ALLAH’TAN GELEN İŞARETLERİ GÖRÜR VE HAYRA YORAR
KANAL D ANA HABER PROGRAMINI HUKUK VE VİCDAN SINIRLARI İÇİNDE YAYIN...
ARKADAŞIMIZ BÜLENT SEZGİN'DEN SAYIN AYŞENUR ARSLAN HANIMEFENDİ’YE AÇIK...
SAYIN ADNAN OKTAR VE ARKADAŞLARINI GÜYA TEHLİKELİYMİŞ GİBİ GÖSTERME OYUNU
ARKADAŞIMIZ SERDAR SUPHİ TOGAY'IN MAHKEME İFADESİNDEN BASINA YANSIYAN...
SÖZDE ETKİN PİŞMAN OLMAK ZORUNDA BIRAKILAN ARKADAŞIMIZ ALİ ŞEREF GİDER’İN...
TURNİKE İFTİRASINA İTİBAR EDİP DİLE GETİRENLERİN ASIL ÖNCELİĞİ...
AKİT CAMİASINDAKİ KARDEŞLERİMİZ BİZİM İYİ NİYETİMİZİ YAKINDAN BİLİR VE...
GERÇEKLER SAYIN DOĞAN KASADOLU'NUN HAYAL DÜNYASINDA YAŞADIĞINDAN VE...
ALİ İHSAN KARAHASANOĞLU KARDEŞİMİZE HANIMLAR HAKKINDA SAYGILI VE NEZAKETLİ...
MUHAFAZAKAR CAMİADA HAKKIMIZDA MERAK EDİLEN BAZI SORULARA CEVAPLAR
DURUŞMADA YÖNELTİLEN SORULAR İDDİANAMEDE YER ALAN SUÇLAMALARIN ASILSIZ...
ARKADAŞIMIZ SEDAT ALTAN'DAN DEĞERLİ GAZETECİMİZ SAYIN AHMET HAKAN'A AÇIK...
ARKADAŞIMIZ MERVE BÜYÜKBAYRAK'IN MİNE KIRIKKANAT HANIMEFENDİ'YE AÇIK...
ARKADAŞIMIZ KARTAL İŞ'TEN SAYIN DOĞU PERİNÇEK’E AÇIK MEKTUP
AV. SN. KEREM ALTIPARMAK’IN “İNTERNET ERİŞİM ENGELLERİ VE İFADE ÖZGÜRLÜĞÜ”...
"NİHAYET DERGİSİ"NDE, CAMİAMIZ HAKKINDA YAPILMIŞ GERÇEK DIŞI, ÇİRKİN BİR...
HALKI, HALKA EZDİREN SİSTEM SON BULMALI
KONU DEKOLTE DEĞİL, SEVGİMİZE VE DOSTLUĞUMUZA DUYULAN ÖFKE
INDEPENDENT-TÜRKÇE'NİN MÜSLÜMANLARA EVRİM TEORİSİNİ KABUL ETTİRME TAKTİĞİ
BUGÜN BAZI GAZETECİLERİN TUTUKLANMASINI ELEŞTİREN CNN TÜRK GECE GÖRÜŞÜ...
DEKOLTE GİYDİLER DİYE MASUM İNSANLARA YÜZLERCE YIL HAPİS CEZASI İSTEYİP...
SN. ADNAN OKTAR’IN MEHDİLİK İLAN EDEREK DEVLETİ ELE GEÇİRECEĞİ İTHAMI AKLA...
ARKADAŞIMIZ EMRE BUKAĞILI'NIN SN. FAZIL SAYIN AÇIKLAMALARINA CEVABI
SÜLEYMAN ÖZIŞIK KARDEŞİMİZİN DE CEMAATLERİN MİLLETİMİZ İÇİN DEĞERİNİ ÇOK...
ADNAN OKTAR OLMASAYDI...
SAYIN ERGUN YILDIRIM’IN “YENİ MEHDİLER” BAŞLIKLI KÖŞE YAZISINA...
NORMAL VE LEGAL BİR YAŞAMDAN YAPAY SUÇLAR ÜRETİLEREK "HAYALİ BİR SUÇ...
SAYIN ADNAN OKTAR’IN TUTUKLANMASININ ARDINDAN...
CÜBBELİ AHMET HOCAMIZ MÜSLÜMANLARA ATILAN İFTİRALARA İTİBAR ETMEMELİDİR
ODATV GENEL YAYIN YÖNETMENİ SN. BARIŞ PEHLİVAN'A AÇIK MEKTUP
KOMPLOCULAR, KORKUTARAK "SÖZDE" İTİRAFÇI YAPTIKLARI ARKADAŞLARIMIZ...
CUMHURİYET GAZETESİNE AÇIK MEKTUP
GENİŞ HAYAL GÜCÜ İLE KURGULANAN DAVA DOSYASI
MODERNLİK İSLAM’IN GELİŞİP YAYILMASINDA EN ETKİLİ YÖNTEMDİR
SN. ENVER AYSEVER’İN PROGRAMINDA GÜNDEME GELEN İTHAMLARIN CEVAPLARI
SN. ADNAN OKTAR: "ALLAH'IN VERECEĞİ KARARI TALEP EDİYORUM"
MİNE KIRIKKANAT GİBİ AYDIN VE DEMOKRAT BİR HANIMA HUKUKUN TEMEL İLKELERİNE...
Adnan Oktar: "Allah’ın vereceği kararı talep ediyorum."
Adnan Oktar: "Allah’ın vereceği kararı talep ediyorum."
YENİ AKİT GAZETESİ VE ODA TV’DE YER ALAN “UYAP’TAN SANIĞIN ADI SİLİNDİ”...
SAYIN BİRCAN BALİ'YE CEVAP
SAYIN AVUKAT CELAL ÜLGEN'E AÇIK MEKTUP
SAYIN ALİ İHSAN KARAHASANOĞLU'NA CEVAP
SAYIN ADNAN OKTAR VE CAMİAMIZA YÖNELİK MANEVİ LİNÇ
SN. DOĞU PERİNÇEK VE SN. PROF. DR. ALİ DEMİRSOY'UN ÖNEMLİ OLDUĞUNU...
SAYIN PROF. DR. NURAN YILDIZ'A AÇIK MEKTUP
SN. ADNAN OKTAR VE ARKADAŞLARININ İSRAİL VE MUSEVİLERLE OLAN...
CAMİAMIZA YÖNELİK "YURTDIŞI LOBİ FAALİYETLERİ" İSNADI İLE İLGİLİ...
FETÖ'YE KARŞI EN GÜÇLÜ ELEŞTİRİLERİ SN. ADNAN OKTAR YAPMIŞTIR
DELİL VE ŞAHİT OLMADAN SUÇSUZ İNSANLARI CEZALANDIRMAK KUR’AN’A UYGUN...
ARKADAŞLARIMIZ MUAZZEZ VE YILDIZ ARIK’IN DURUŞMADAKİ GERÇEK DIŞI...
İNSANLARA NEREDE VE KİMLERLE YAŞAYACAKLARINA DAİR BASKI VE DAYATMADA...
ARKADAŞIMIZ BERİL KONCAGÜL’ÜN DURUŞMADAKİ GERÇEK DIŞI İDDİALARINA...
KANAL D'NİN UYDURMA HABERİ
MERVE BOZYİĞİT'İN DURUŞMADAKİ AÇIKLAMALARI KUMPASI GÖZLER ÖNÜNE SERDİ !!!
ARKADAŞLARIMIZ ALTUĞ ETİ, BURAK ABACI VE CEYHUN GÖKDOĞAN'IN...
KUMPASÇILARIN ARKADAŞLARIMIZA BASKI VE TEHDİTLE DAYATTIĞI GERÇEK DIŞI...
"NORMAL HAYATIN SUÇMUŞ GİBİ GÖSTERİLMESİ" ANORMALLİĞİ
ARKADAŞIMIZ ÇAĞLA ÇELENLİOĞLU'NUN DURUŞMADAKİ İDDİALARINA CEVABIMIZ
YENİ ŞAFAK VE GÜNEŞ GAZETELERİNDEKİ GERÇEK DIŞI İDDİALARA CEVAP
SAVUNMA HAKKIMIZ NASIL ENGELLENDİ?
ARKADAŞIMIZ ECE KOÇ'UN DURUŞMADAKİ İDDİALARINA CEVABIMIZ
ARKADAŞLARIMIZ MUSTAFA ARULAR VE EMRE TEKER'İN DURUŞMALARINDAKİ...
ARKADAŞIMIZ AYÇA PARS'IN DURUŞMADAKİ İDDİALARINA CEVABIMIZ
KAMU VİCDANI YALANI
DEVLETİMİZİN VERDİĞİ SİLAH RUHSATLARI CAMİAMIZA DUYDUĞU GÜVENİN AÇIK BİR...
ASIL HEDEF İSLAM ALEMİ, TÜRKİYE, SAYIN ERDOĞAN VE AK PARTİ HÜKÜMETİ
GERÇEK MODERNLİK İSLAM DİNİNDEDİR
TV PROGRAMLARINDA SEVGİ DİLİ ESAS ALINMALIDIR
"Allah'tan tahliyemizi istirham ediyorum"
AKİT GRUBUNA AÇIK MEKTUP
"....Allahvar.com sitesi kapatıldı, düşmanım bu siteyi yapmış olsa...
GARDIROP YALANI
SAYIN DOĞU PERİNÇEK'E AÇIK MEKTUP
'CRACKED.COM' SİTESİNDEKİ İDDİALARA CEVAP
1999 KAN KAMPANYASI TAMAMEN MEŞRU VE LEGAL BİR ORGANİZASYONDUR
HARUN YAHYA KÜLLİYATININ İMHASI ÇOK VAHİM VE TARİHİ BİR HATA OLUR
HAKİM VE SAVCILARIMIZ YALNIZCA KANUN, HUKUK VE VİCDANI ESAS ALMALIDIR
DİYANET İŞLERİ BAŞKANLIĞI RAPORUNA CEVAP
İLERİ DERECEDE MODERN GÖRÜNÜM VE DEKOLTE GİYİM TARZININ NEDENLERİ
"Adnan Bey’in çevresindeki her insan hayat dolu, mutlu, cıvıl cıvıl.”
SUÇSUZ BİR GENÇ KIZ DAHA HUKUKSUZ OLARAK TUTUKLANDI
SÖZDE İTİRAFÇI VEYA MÜŞTEKİ OLMAYA ZORLANMIŞ KARDEŞLERİMİZE ACİL KURTULUŞ...
YENİ BİR SAFSATA DAHA
"Müslümanlar Kardeştir..."
"Biz silahlı suç örgütü değiliz"
MEHDİYETİ GÜNDEME GETİRMEK LİNÇ KONUSU OLMAMALI
"Zorla alıkonma, İzole bir hayat yaşama iddialarını asla kabul etiyorum"
"Adnan Bey bizi çok sever, hep onore eder"
MEDYANIN ZORAKİ "BENZERLİK KURMA" TAKTİĞİ
"Ortada silahlı suç örgütü değil sadece birbirini çok seven arkadaş...
AYÇA PARS CANIMIZ GİBİ SEVDİĞİMİZ, MELEK HUYLU, MÜMİNE KARDEŞİMİZDİR
ÇOK DEĞERLİ BİR SİYASİ BÜYÜĞÜMÜZE AÇIK MEKTUP
"ALIKONMA" SAFSATASI
KUMPASÇILARIN KORKUTARAK İFTİRACI DEVŞİRME YÖNTEMLERİ
BERİL KONCAGÜL TEHDİT ALTINDADIR, CAMİAMIZA İFTİRAYA ZORLANMAKTADIR!
TAHLİYE OLAN ARKADAŞLARIMIZ HİÇ KİMSE İÇİN HİÇBİR ZAMAN BİR BASKI UNSURU...
AV. CELAL ÜLGEN ADİL VE DÜRÜST OLMALI
AKİT TV SUNUCUSU CANER KARAER HAKKINDA ÖNEMLİ BİLGİLENDİRME
MASUM İNSANLARIN TAHLİYESİ TAMER KORKMAZ'I DA SEVİNDİRMELİDİR
"Adnan Bey için ailelerimizle arasının iyi olmadığına dair iftiralar...
"Türkiye ve İslam Dünyasını zayıflatmak istiyorlar.."
"Adnan Bey`den ASLA ŞİDDET VE BASKI GÖRMEDİM..."
"Allah rızası için 40 yıldır Türk-İslam Birliği için çabalıyoruz"
"...En ufak bir suça dahi şahit olmadım..."
"Hakkımızda çok fazla SAHTE DELİLLER ÜRETTİLER..."
"Biz FETÖNÜN ANTİSİYİZ...."
“Bu dava sürecinde.... sözde dijital delillerin ibraz edilmemesi gibi pek...
"Zaten biz birbirimizi bu kadar çok sevdiğimiz için buradayız..."
"Biz bir arkadaş grubuyuz..."
"...Biz Vakıf faaliyetlerimiz ile her zaman Devletimizin yanında olduk"
"Biz kimseyle ilgili karalama faaliyeti yapmadık..."
"...Sözde tecavüz için mi buradaki arkadaşlarımla biraraya geleceğim?!"
"...Faaliyetlerimiz herkese hitap ediyor ..."
"Bizim amacımız şatafat içinde yaşamak değil, hiç kimsenin hitap edemediği...
"İnancım gereği ben insanlara yardım ederim"
"Ne yapsa "zorla" diyorlar. Zorla Gülümsüyor, Zorla, Zorla olur mu?"
"Bizim bir arada olma amacımız örgüt kurmak değil. ilmi mücadele...
"Biz birbirimizi Allah için seven.. arkadaşlarız"
"Polisler geldi, hangi eve operasyon yapacağız derlerken, balkona çıkıp...
"Biz örgüt değiliz"
"Devletimizi desteklediğimiz çok hayırlı faaliyetlerimiz var, Bunlar...
"Biz Allah`tan Razıyız Allah da Bizlerden Razı olur inşaAllah"
"İddia edildiği gibi katı bir ortam olsa 40-50 yıl niye kalalım?"
"Neden cömertsin?" diye soruyorlar
"İngiliz Derin Devleti bunu duyunca çıldırdı..."
"Biz Milli değerler etrafında birleşmiş bir sivil toplum kuruluşuyuz"
"Bir imza atıp dışarı çıkmayı ben de bilirim. Ama iftira büyük suçtur."
"Ben varlıklı bir aileden geliyorum, Saat koleksiyonum var"
"Silahlı suç örgütü iddiası tamamen asılsızdır, yalandır, iftiradır."
"Bizim yaptığımız tek şey Allah'ın yaratışını anlatmaktır."
"Almanya'da İslamofobi var, İslam düşmanları var..."
Bir örgüt olsak devlet bizimle faaliyette bulunur mu?
DAVAMIZ METAFİZİKTİR – 1. BÖLÜM
DAVAMIZ METAFİZİKTİR – 2. BÖLÜM
MAHKEME SÜRECİNDE SİLİVRİ CEZAEVİNDE YAŞANAN EZİYET VE ZULÜMLER
"Ben Sayın Adnan Oktar `dan hiçbir zaman Şiddet, Eziyet, Baskı görmedim."
DAVA DOSYASINDAKİ CİNSELLİK KONULU İDDİALAR TÜMÜYLE GEÇERSİZDİR
DURUŞMALARIN İLK HAFTASI
"İNFAK" SUÇ DEĞİL, KURAN'IN FARZ KILDIĞI BİR İBADETTİR
GERÇEK TURNİKE SİSTEMİ GENELEVLERDE
Adnan Oktar davasının ilk duruşması bugün yapıldı.
AVK. UĞUR POYRAZ: "MEDYADA FIRTINA ESTİRİLEREK KAMUOYU ŞARTLANDIRILDI,...
Adnan Oktar'ın itirafçılığa zorlanan arkadaşlarına sosyal medyadan destek...
Adnan Oktar suç örgütü değildir açıklaması.
Adnan Oktar'ın cezaevinden Odatv'ye yazdığı mektubu
Adnan Oktar'dan Cumhurbaşkanı Sayın Recep Tayyip Erdoğan'a mektup
Casuslukla suçlanmışlardı, milli çıktılar.
TBAV çevresinden "Bizler suç örgütü değiliz,kardeşiz" açıklaması
Bu sitelerin ne zararı var!
Adnan Oktar ve arkadaşları 15 Temmuz'da ne yaptılar?
Sibel Yılmaztürk'ün cezaevinden mektubu
İğrenç ve münasebsiz iftiraya ağabey Kenan Oktar'dan açıklama geldi.
Adnan Oktar ve arkadaşlarına Emniyet Müdürlüğü önünde destek ve açıklama...
Adnan Oktar hakkında yapılan sokak röportajında vatandaşların görüşü
Karar gazetesi yazarı Yıldıray Oğur'dan Adnan Oktar operasyonu...
Cumhurbaşkanı Sayın Recep Tayyip Erdoğan'dan Adnan Oktar ile ilgili...
Ahmet Hakan'nın Ceylan Özgül şüphesi.
HarunYahya eserlerinin engellenmesi, yaratılış inancının etkisini kırmayı...
Kedicikler 50bin liraya itirafçı oldu.
Adnan Oktar ve arkadaşlarına yönelik operasyonda silahlar ruhsatlı ve...
FETÖ'cü savcının davayı kapattığı haberi asılsız çıktı.
Adnan Oktar ve arkadaşlarının davasında mali suç yok...
Cemaat ve Vakıfları tedirgin eden haksız operasyon: Adnan Oktar operasyonu...
Tutukluluk süreleri baskı ve zorluk ile işkenceye dönüşüyor.
Adnan Oktar’ın Cezaevi Fotoğrafları Ortaya Çıktı!
"Milyar tane evladım olsa, milyarını ve kendi canımı Adnan Oktar'a feda...
Adnan Oktar davasında baskı ve zorla itirafçılık konusu tartışıldı.
Adnan Oktar ve arkadaşlarının davasında iftiracılık müessesesine dikkat...
Adnan Oktar davasında hukuki açıklama
Adnan Oktar ve Arkadaşlarının Masak Raporlarında Komik rakamlar
Adnan Oktar ve Arkadaşlarının tutukluluk süresi hukuku zedeledi.
Adnan Oktar'ın Museviler ile görüşmesi...
Adnan Oktar ve arkadaşlarına yönelik suçlamalara cevap verilen web sitesi...
Adnan Oktar ve arkadaşlarına karşı İngiliz Derin Devleti hareketi!
Adnan Oktar iddianamesinde yer alan şikayetçi ve mağdurlar baskı altında...
Adnan Oktar iddianamesi hazırlandı.
SAYIN NEDİM ŞENER'E AÇIK MEKTUP
Adnan Oktar ve Nazarbayev gerçeği!
En kolay isnat edilen suç cinsel suçlar Adnan Oktar ve Arkadaşlarına...
Adnan Oktar kaçmamış!
BİR KISIM MEDYA KURULUŞLARINA ÇAĞRI !!!
FİŞLEME SAFSATASI
İSA TATLICAN: BİR HUSUMETLİ PORTRESİ
MÜMİNLERİN YARDIMLAŞMASI VE DAYANIŞMASI ALLAH'IN EMRİDİR
SİLİVRİ CEZAEVİNDE YAŞANAN İNSAN HAKLARI İHLALLERİ
GÜLÜNÇ VE ASILSIZ "KAÇIŞ" YALANI
ABDURRAHMAN DİLİPAK BİLMELİDİR Kİ KURAN’A GÖRE, ZİNA İFTİRASI ATANIN...
YALANLAR BİTMİYOR
SAÇ MODELİ ÜZERİNDEN KARA PROPAGANDA
TAHLİYE EDİLENLERE LİNÇ KAMPANYASI ÇOK YANLIŞ
MEDYA MASALLARI ASPARAGAS ÇIKMAYA DEVAM EDİYOR
Adnan Oktar ve Arkadaşlarının ilk duruşma tarihi belli oldu.
AKİT TV VE YENİ AKİT GAZETESİNE ÖNEMLİ NASİHAT
YAŞAR OKUYAN AĞABEYİMİZE AÇIK MEKTUP
KARA PARA AKLAMA İDDİALARINA CEVAP
Adnan Oktar ve FETÖ bağlantısı olmadığı ortaya çıktı.
TAKVİM GAZETESİNİN ALGI OPERASYONU
Adnan Oktar ve Arkadaşlarına yönelik suçlamaların iftira olduğu anlaşıldı.
"Bizler Suç Örgütü Değiliz..."